Chi è David Gilmour: vita privata e curiosità sul chitarrista dei Pink Flyd

Auguri a David Gilmour, la chitarra più emozionante della musica inglese

David Gilmour: biografia, vita privata e curiosità sul chitarrista dei Pink Floyd, uno dei più grandi artisti della sei corde.

David Gilmour è uno dei chitarristi più importanti, talentuosi e influenti della storia della musica rock. Autore di alcuni dei brani più belli dei Pink Floyd e di alcuni degli assoli più emozionanti di sempre, è uno dei segreti del successo della mitica band inglese.

Scopriamo insieme tutte le curiosità sulla vita privata e la carriera di David Gilmour.

Chi è David Gilmour: la biografia

David Jon Gilmour è nato il 6 marzo 1946 a Cambridge sotto il segno dei Pesci. Durante gli anni della scuola conosce Syd Barrett. I due imparano a suonare la chitarra insieme, pur facedo parte dello stesso gruppo inizialmente.

La prima band di Gilmour sono infatti i Jokers Wild, con cui suona dal 1963 al 1966. Dopo un viaggio in Francia e in Spagna come artista di strada, torna in Inghilterra. Viene quindi avvicinato sul finire del 1967 dal batterista Nick Mason, che gli propone di unirsi ai Pink Floyd.

David Gilmour
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/davidgilmour

Dopo qualche tentennamento, David accetta, anche per aiutare il suo amico Syd Barrett, alle prese con disturbi della psiche derivanti dall’abuso di droghe. Il suo compito principale inizialmente è infatti rimediare agli errori del leader dei Pink Floyd nelle esibizioni dal vivo.

Nell’aprile del 1968 la band decide alla fine di scaricare l’amico Syd. David diventa così a tutti gli effetti il quarto membro e il chitarrista uffiicale del gruppo, nonché il cantante insieme al bassista Roger Waters e al tastierista Rick Wright. Dopo i successi psichedelici di Syd, inizia così l’epopea classica dei Pink Floyd.

La band arriva a un successo planetario, che dura tutt’oggi, con gli album The Dark Side of the Moon e Wish You Were Here. Dopo quel momento, Waters prende possesso del gruppo, allontana Wright impone le proprie scelte dal punto di vista della scrittura. I rapporti tra David e Roger vanno deteriorandosi.

In quegli anni non semplici per i Pink Floyd, Gilmour dà alle stampe il suo primo album solista, nel 1978. Avrebbe dovuto fare parte di questo disco anche il capolavoro Comfortably Numb, poi inserito in The Wall dei Pink Floyd:

La carriera dei Pink Floyd continua, anche se la dittatura di Waters è sempre più insopportabile e porta alla pubblicazione di The Final Cut, una sorta di suo album solista. Così, nel 1984 Gilmour raddoppia e dà vita ad About Face, un nuovo disco senza la band.

Nel 1985 Roger decide alla fine di abbandonare il gruppo. A sorpresa, David e Nick decidono di andare avanti senza di lui, richiamano Richard Wright e danno alla luce, nel 1987, A Momentary Lapse of Reason. Il capolavoro di questa ultima era dei Pink Floyd è però The Divison Bell del 1994, da cui è tratta la splendida High Hopes:

Dopo The Division Bell i Pink Floyd si sciolgono ufficialmente. Tornano a suonare tutti e quattro insieme il 2 luglio 2005 per il Live 8 a Londra. In seguito a quella reunion, però, David annuncia che non avrebbe più suonato con la band e non avrebbe più inciso nuovi pezzi con loro, sottolineando che l’esibizione per il Live 8 era stata un’eccezione.

Un’ultima reunion dei Pink Floyd avviene nel 2010, dopo la morte di Richard Wright, per un concerto alla O2 Arena. Ma l’evento più importante per il gruppo è l’uscita nel 2013 di The Endless River, un album di inediti che comprende registrazioni risalenti alle sessioni per The Division Bell.

Cosa fa oggi David Gilmour? Continua nella sua carriera da solista, pur avendo pubblicato solo un disco negli ultimi anni, Rattle That Lock del 2015. Questo il video della title-track:

La vita privata di David Gilmour: moglie e figli

La prima moglie di David Gilmour è stata la statuinitense Virginia ‘Ginger’ Hasenbein. I due si sono sposati nell’estate del 1975 e hanno dato alla luce quattro figli: Alice (nata nel 1976), Clare (nata nel 1979), Sara (nata nel 1983) e Matthew (nato nel 1986).

Nel 1990 il primo matrimonio di David Gilmour finisce. In quel periodo il chitarrista conosce Polly Samson, che diventa sua moglie nel 1994. Insieme i due danno vita a tre figli: Joe, Gabriel e Romany Rose. Inoltre, l’artista adotta anche il figlio avuto da Polly durante una precedente relazione.

8 curiosità su David Gilmour

-David Gilmour è alto 1 metro e 83.

-Durante il periodo da artista di strada in Francia e Spagna ha raccontato di essere stato ricoverato per malnutrizione.

-Nel 1986 ha acquistato la casa galleggiante Astoria, sul Tamigi, trasformata poi in uno studio di registrazione.

-Nel 2003 la rivista Rolling Stone lo ha inserito al 14esimo posto nella lista dei 100 migliori chitarristi.

-Nel 1985 ha partecipato al Live Aid a Wembley con Bryan Ferry.

-Dopo la reunion del 2005 ai Pink Floyd sono stati offerti 150 milioni per un tour negli Stati Uniti, ma hanno rifiutato.

-Nel luglio 2016 David Gilmour ha suonato all’anfiteatro degli scavi archeologici di Pompei, a 45 anni dal concerto con i Pink Floyd.

-Su Instagram David Gilmour ha un account ufficiale da oltre 450mila follower.

Di seguito il video di Learning to Fly dei Pink Floyd:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/davidgilmour

ultimo aggiornamento: 05-03-2019