Anna Netrebko: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul soprano russo che ha disertato la Scala.

Per chi non segue l’opera e non ama la musica classica, il nome di Anna Netrebko non dirà molto. Si tratta però di uno dei soprani più amati al mondo in questo momento. Un’artista divenuta nota, nei giorni del conflitto in Ucraina, per aver rifiutato di esibirsi alla Scala dopo l’out-out dato al suo mentore, il maestro Valery Gergiev. Scopriamo insieme tutte le curiosità sulla carriera e la vita privata di questa voce straordinaria.

Chi è Anna Netrebko: la biografia

Anna Jur’evna Netrebko è nata a Krasnodar il 18 settembre 1971 sotto il segno della Vergine. Appassionata di sempre di musica, inizia a lavorare nel mondo dei teatri… pulendoli. Per pagarsi gli studi di canto, lava i pavimenti del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Un inizio fatto di sacrifici, ben ripagati quando il noto direttore d’orchestra Valerij Gergiev la nota e diviene il suo mentore.

Direttore d'orchestra
Direttore d’orchestra

Fa il suo esordio nel 1995 in Le nozze di Figaro e da lì in avanti inizia un’ascesa con pochi precedenti, esibendosi in tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Italia, interpretando ruoli straordinari come Donna Anna nel Don Giovanni di Mozart, Adina ne L’elisir d’amore di Donizetti, Leonora ne Il trovatore di Verdi e tanti altri.

Applaudita dal pubblico di New York come da quello di Mosca, Anna diventa presto un personaggio anche mainstream, complice l’interesse dei media, che la trasformano da soprano in vera e propria ‘diva’. Entra anche nel mondo della musica in studio, incidendo il suo primo album, Opera Arias, nel 2003. Diventa subito uno dei più grandi successi commerciali nell’ambito della musica classica.

Tra le sue più importanti esperienze arriva nel 2008 anche un duetto con Andrea Bocelli, con cui canta durante i Classical BRIT Award il brano Libiamo ne’ lieti calici. Di seguito il video di una loro esibizione:

Al Teatro alla Scala ha fatto il suo esordio nel 1998, in un concerto con musiche russe diretto sempre dal suo mentore Gergiev. Si è esibita più volte nel più prestigioso e famoso teatro italiano, a volte anche con dirette sui canali Rai. Cosa fa oggi Anna Netrebko? Nel 2022 avrebbe dovuto essere di nuovo protagonista, ma in seguito all’allontanamento di Gergiev ha deciso di non tornare alla Scala. La sua posizione non è però di sostegno alla guerra, bensì di sostegno a un artista che, a suo dire, non dovrebbe essere costretto a esporre le proprie idee politiche per poter lavorare.

La vita privata di Anna Netrebko: marito e figli

Fidanzata a lungo con il basso-baritono uruguaiano Erwin Schrott, padre del suo unico figlio Tiago (purtroppo affetto da autismo), avrebbe dovuto sposarsi, ma le nozze tra i due sono saltate nel 2013, quando hanno annunciato la loro separazione. Anna ha mantenuto l’affidamento esclusivo del figlio.

Nel 2014 a Roma ha iniziato una relazione con il tenore azero Yusif Eyvazov. Il loro amore è sfociato nel dicembre 2015 in un matrimonio al Palais Coburg di Vienna.

Sai che…

– Ha origini cosacche.

– Non solo cantante. Negli anni Duemila si è dedicata anche ad alcune esperienze nel mondo del cinema.

– Nel 2005 ha ricevuto il Premio di Stato russo dal presidente Vladimir Putin. Si tratta del più importante riconoscimento del Paese nell’ambito delle arti.

– Si è attirata diverse critiche in Russia per aver chiesto, nel 2006, la cittadinanza austriaca.

– Nel 2007 è diventata la prima cantante d’opera ad entrare nella lista Time 100 delle persone più influenti al mondo.

– Dove vive Anna Netrebko? Ha un appartamento in Upper West Side, nel cuore di Manhattan, a New York.

– Su Instagram Anna Netrebko ha un account ufficiale condiviso con il figlio e il marito, ma privato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-03-2022


Chris Martin: tutte le curiosità sul cantante dei Coldplay

Tutto su Riccardo Sinigallia, simbolo del cantautorato romano