Cesare Cremonini: “Ecco perché i Lunapop si sono sciolti”

L’intervista di Cesare Cremonini al magazine 7: dai Lunapop all’attualità, ecco le parole del cantautore bolognese.

La scuola bolognese, o emiliana in generale, è sempre stata generosa con la musica italiana. Tra gli esponenti più importanti del cantautorato locale venuti fuori negli anni Duemila c’è sicuramente Cesare Cremonini che, nato come frontman dei Lunapop, ha saputo durante la carriera solista far ricredere gli scettici, raggiungendo una maturità stilistica invidiabile.

Intervistato da Walter Veltroni per il magazine 7 del Corriere della Sera, l’artista si è raccontato, svelando alcuni segreti della sua vita e spiegando il motivo per cui i Lunapop si sono sciolti.

L’intervista di Cesare Cremonini a 7

Inevitabile parlare dei suoi inizi in musica. Cesare racconta dell’influenza che i genitori hanno avuto sul suo percorso. Prima di diventare il cantautore che è oggi, Cremonini è infatti passato da studi di musica classica, che prevedevano metodo, studio, pratica. Insomma, disciplina.

Il suo approdo alla musica ‘cantata’ lo definisce come un moto di ribellione a una strada prestabilita. Eppure, anche adesso deve a quegli inizi la sua voglia e il suo entusiasmo, la sua continua ricerca e la sua umiltà nell’approccio.

Spiega Cesare: “Ancora oggi la sensazione che ho, quando scrivo canzoni, è di non essere ancora veramente capace di farlo. Forse il fatto che io dopo vent’anni sia ancora qua e che ancora abbia l’entusiasmo, la voglia, lo stimolo e la paura di non riuscirci, è dovuto al fatto che il primo approccio con la musica per me sono stati Beethoven, Mozart, Chopin“.

Cesare Cremonini
Cesare Cremonini

Perché si sono sciolti i Lunapop? Lo spiega Cesare Cremonini

Parlando dei suoi primi passi nel mondo della musica, Cesare ovviamente non ha potuto non toccare l’argomento Lunapop. In particolare, ha spiegato il motivo del loro scioglimento.

In sostanza, la band si era imposta due regole: niente genitori e possibilmente niente fidanzate. Regole che dei ragazzi giovanissimi, bolognesi di famiglie borghesi, non potevano certo accettare a lungo. E così, dopo il grande successo iniziale, decisero di abbandonare il tutto e cercare fortuna in proprio.

Di seguito l’audio di Un giorno migliore dei Lunapop, tratto dal loro unico album …squérez?:

ultimo aggiornamento: 26-07-2019