Britney Spears attacca ancora la sorella e accusa il padre di averle sottratto milioni e milioni di dollari.

Non c’è sosta nella faida familiare che coinvolge Britney Spears e tutta la sua famiglia! La principessa del pop, dopo essersi ‘liberata’ del padre Jamie, sta in questi ultimi giorni avendo un confronto acceso a distanza con la sorella Jamie Lynn. Quest’ultima è infatti colpevole, secondo la cantante, di aver scritto una biografia con il fine di lucrare sulle sue vicende personali. Non a caso, sui social negli ultimi giorni stanno volando parole forti, specialmente da parte di Britney, che ha preso di mira la sua intera famiglia!

Britney Spears attacca la sorella Jamie Lynn

Sono giorni di grande fervore promozionale per la minore delle sorelle Spears, che sta partecipando a diversi show televisivi ed eventi pubblici per promuovere il suo nuovo libro. E in tutte le occasioni la ragazza si sta lasciando andare a dichiarazioni non veritiere. Almeno secondo la sorella Britney.

Britney Spears
Britney Spears

Proprio tu ti chiedi se conti qualcosa. Prova a mangiare da sola per quattro mesi…“, ha dichiarato la principessa del pop, rispondendo indirettamente ad alcune affermazioni della sorella e tornando a fare riferimento al suo periodo di clausura in una clinica psichiatrica. Mentre lei soffriva le peggiori pene dopo aver lavorato fin da bambina, Jamie Lynn era infatti a casa “a farsi servire dalla mammina“.

Da qui l’affondo più importante: “Ho sempre lavorato molto e non sono mai stata servita e riverita. Scusami Jamie Lynn se non sono stata abbastanza forte da fare ciò che avrei dovuto fare… prendere a schiaffoni te e la mamma!“. Di seguito il post della cantante:

Britney Spears accusa il padre

Se quella con la sorella resta comunque una faida fatta solo di beghe familiari, è con il padre che continua la vera e propria guerra legale. Dopo essersi liberata della conservatorship, Britney ha infatti puntato il dito contro il genitore, accusato di averle sottratto una somma importantissima.

Stando a quanto riferito da Variety, l’uomo avrebbe infatti portato via dal patrimonio della figlia negli anni di tutela almeno 6 milioni di dollari, cui andrebbero aggiunti i circa 30 milioni di dollari di spese legali richieste dopo la fine della faida per la tutela. “Il signor Spears dovrebbe pagare le sue spese legali, se ha dissipato i suoi fondi dovrebbe iniziare a considerare l’ingaggio di consulenti meno esosi“, si legge in un documento ufficiale redatto dagli avvocati di Britney, che preannunciano una nuova dura lotta in tribunale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Britney Spears

ultimo aggiornamento: 19-01-2022


Valerio Scanu si laurea: nuova professione per il cantante?

I Cugini di Campagna scatenati: dopo i Maneskin, attaccano Pooh e Baglioni