Sò Quer Vrau, la cover di Bella Ciao diventata virale in Brasile

Perché i Green Day si chiamano così?

All’interno de La casa di carta, serie tv diventata oramai celebre anche in Italia, è stata inserita una particolare cover della celebre Bella Ciao, che presto ha spopolato in tutto il Brasile.

Nata come serie Tv destinata prevalentemente ad un pubblico spagnolo, La casa di carta ha oramai fatto il boom anche in Italia. E all’interno di un episodio della serie targata Netflix, la produzione ha voluto inserire una cover di Bella Ciao, che presto è stata riproposta in Brasile da MC MM e DJ RD con il titolo di Sò Quer Vrau.

Sò Quer Vrau: la canzone che ha fatto impazzire il Brasile

Dopo il successo della serie, che adesso è davvero sulla bocca di tutti, quelli de La casa di carta hanno piazzato un altro colpo inaspettato, questa volta però colpendo il Brasile. Ma andiamo con ordine. In una scena di un episodio, ad un certo punto, viene cantata Bella Ciao, celebre canto antifascista associato alla Resistenza italiana. E già grazie a questo, la canzone è subito balzata in classifica fra i brani più ascoltati in Italia.

Ma non finisce qui, perché in Brasile, a creare una vera e propria viralata, per usare un neologismo neanche troppo casuale, ci hanno pensato MC MM e DJ RD, trasformando il pezzo in una ballata dal titolo Só Quer Vrau. E la canzone è stata subito un successo. Ecco il video, che in poco più di un mese ha già registrato più di 24 milioni di visite:

Só Quer Vrau: il testo cosa dice?

Insomma, un vero e proprio successo: un video diventato virale e una canzone che in poco tempo ha scalato tutte le classifiche, diventando uno dei pezzi più scaricati e più ascoltati sulle piattaforme di streaming legale. Ma che ne è del testo originale?

Perché certo, e noi italiani lo sappiamo, quella rifatta dai due Dj non è certo una canzoncina senza significato, ma anzi, un importante canto popolare di ribellione e resistenza, che negli anni si è diffuso anche fuori dai confini nazionali. Beh, com’era prevedibile, il significato è stato completamente mutato, e nel brano si parla di favela, di ritmo, di impazzire… insomma, di tutto e niente, come probabilmente nella maggior parte delle hit che ogni anno intasano le classifiche.

FONTE FOTO: https://www.youtube.com/watch?v=1evqE6MzcEs

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 30-04-2018

Lorenzo Martinotti