Il tour europeo di Ringo Starr arriva in Italia: le date dei concerti

Perché i Green Day si chiamano così?

Il Baronetto Ringo Starr non si ferma più: l’ex batterista dei Beatles pronto a partire in tour in Europa. Annunciate tre serate in Italia.

Batterista dei Beatles e storico compagno di avventure di McCartney, Harrison e Lennon, Ringo Starr continua la sua avventura da solista e si prepara a tornare in Italia in occasione del suo prossimo tour europeo al fianco della All Starr Band, il gruppo formato da Colin Hav, Graham Goudman, Steve Lakather, Gregg Rolie, Werren Ham e Gregg Bissonette.

 

Ringo Starr in tour: le date dei concerti in Italia nel 2018

Dopo il tour in America, iniziato a Las Vegas e concluso nella suggestiva cornice del Beacon Theater di New York, Ringo Starr e la All Starr Band tornano in Europa a distanza di sette anni.

L’attesissima tournée europea dell’ex Fab Four arriverà anche in Italia per tre appuntamenti da non perdere. Ringo Starr e il suo gruppo suoneranno il prossimo 8 luglio a Lucca (Piazza Napoleone) in occasione del Lucca Summer Festival, una delle rassegne più attese dell’estate musicale italiana.

Il giorno successivo (11 luglio) Ringo e la sua All Starr Band saranno invece a Marostica per il Marostica Summer Festival, mentre l’11 luglio prenderanno congedo dal pubblico italiano dal Roma Summer Fest, in scena all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Il gruppo si è esibito l’ultima volta in Europa nel 2011 ed è pronto a fare ritorno nel Vecchio Continente per presentare i successi di Give Me More Love, ultimo album in studio di Ringo. Nel 2011 è stato classificato quattordicesimo nella lista dei migliori batteristi di tutti i tempi redatta dalla rivista Rolling Stone. Nel 2015 è entrato nella Rock and Roll Hall of Fame.

Le date dei concerti in Italia di Ringo Starr:

8 luglio Lucca, Piazza Napoleone – Lucca Summer Festival
9 luglio Marostica (Vi), Piazza Castello – Marostica Summer Festival
11 luglio Roma, Auditorium Parco delle Musica – Roma Summer Fest

Ringo Starr
Fonte foto: https://www.facebook.com/ringostarrmusic

Il Baronetto Ringo Starr ‘annuncia’ il ritiro

Nominato Baronetto, Ringo Starr non ha alcuna intenzione di appendere il microfono al chiodo. Quella per la musica resta la sua più grande passione e non ha alcuna intenzione di smettere.

La conferma arriva non solo dalla serie di tour che l’ex batterista dei Beatles continua a fare, ma anche dalle parole del diretto interessato: “Il mio ritiro avverrà fra 10 anni – ha dichiarato Ringo Starr ai microfoni di Vanity Fair. Nel 2028 mollo tutto. In realtà non ho mai pensato di ritirarmi. Questo è quello che amo fare e ho ancora l’opportunità di poter fare. C’è il tour in Europa e poi quello negli Usa. E l’anno prossimo, non so ancora dove, ma lavorerò ancora”.

Il batterista e cantante ha poi svelato anche alcuni retroscena sulla scaletta del prossimo tour in Europa: “La All Starr Band funziona così. Io scelgo 12 canzoni, poi ognuno degli altri 4 membri ne sceglie 3 delle sue. Quelle garantite, quelle che ci saranno di sicuro, sono “With a Little Help from My Friends”, “Yellow Submarine” e anche “Matchbox” di Carl Perkins“.

I biglietti per i concerti in Italia di Ringo Starr sono in vendita su TicketOne.it.

Fonte foto: https://www.facebook.com/ringostarrmusic

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 26-04-2018

Nicolò Olia