Becky G ha realizzato una cover di Bella Ciao, canzone partigiana, diventata inno non ufficiale de La Casa di Carta, serie acclamata di Netflix.

Becky G pubblica la sua cover di Bella Ciao, collegata a un video musicale con Kemosabe/RCA Records. La canzone è ritornata in auge è nella cultura pop come inno non ufficiale della serie di successo di Netflix, La Casa di Carta. Originaria dell’Italia del XIX secolo, la canzone appare per la prima volta nella prima parte dello show, quando Tokyo racconta nel finale di stagione, “Tutta la vita del professore ruotava attorno a un’idea…la resistenza. Quella canzone gliela insegnò suo nonno, che aveva combattuto con la Resistenza per sconfiggere i fascisti in Italia“.

Cantante sul palco
Cantante sul palco

Becky G pubblica la cover raggaeton di Bella Ciao

In qualità di fan dello show, Becky G è stata entusiasta di collaborare con Netflix per la sua cover di Bella Ciao. Il suo rifacimento della canzone è accompagnata da un video musicale che rende omaggio allo show con la tuta e le maschera rosse iconiche e, naturalmente, i lingotti d’oro della Banca di Spagna. Il video è diretto da Megan Gamez. La cover:

Becky ha ottenuto il premio Agent of Change al Premios Juventud 2020 (Latin Youth Choice Awards) per il suo attivismo e l’utilizzo della sua piattaforma per ispirare un cambiamento positivo. Nel 2019, ha accettato l’Extraordinary Evolution Award ai Latin American Music Awards 2019 come giovane interprete che ha raggiunto l’apice del successo in un breve periodo di tempo.

L’artista ha ricevuto, ai Latin Recording Academy, un riconoscimento importante, in quanto è stata definita come una delle Leading Ladies in Entertainment (2018) e da Inglewood, in California, sua città Natale per i suoi contributi alla comunità ispanica; inoltre, è entrata nella lista delle 18 Teens Shaking Up Pop Culture stilata da Rolling Stone e tra le 21 Under 21 di Billboard.

Il volto della comunità latina americana

La poliedrica star ha partecipato anche a una serie di prestigiosi spettacoli di premiazione nel corso degli anni, tra cui gli European Music Awards (MTV) del 2019 e lo speciale televisivo Latin GRAMMY Ellas. Nel 2020, ha condotto e prodotto il suo podcast En La Sala con Amazon Music, in diretta dal suo soggiorno durante il blocco imposto dalla pandemia.

Ad ogni episodio, Becky ha donato 10.000 dollari a un ente di beneficenza di sua scelta e ha parlato di politica con ospiti di alto, profilo dalla vicepresidente eletta, Kamala Harris alla star del reggaetón, J Balvin, in merito a una tematica importante, come la salute mentale. Di recente, ha presentato – in anteprima – il suo programma su Facebook Face to Face with Becky G e la sua prima intervista è stata con Demi Lovato.

Dopo aver rilasciato collezioni trucco di successo per il marchio Colourpop; Becky G ha recentemente lanciato il suo marchio di bellezza, Treslúce che crea, celebra e sostiene l’eredità e la cultura Latinx, con formulazioni ad alte prestazioni e vegane.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-12-2021


Brunori Sas presenta Baby Cip!, un album dedicato ai bambini

Tony Iommi pubblica Scent of Dark, primo inedito dopo 8 anni