In memoria di Barry White, la voce delle emozioni

Alla scoperta di Barry White, dall’adolescenza nelle gang di Los Angeles alla svolta musicale passando per il carcere minorile e la morte del fratello.

Nato il 12 settembre del 1944, Barry Eugene Carter, passato alla storia semplicemente come Barry White, è stato un cantautore e arrangiatore statunitense, vincitore di due Grammy e simbolo della musica americana nel mondo. Andiamo alla scoperta di alcune curiosità sulla carriera e sulla vita privata di Barry White.

La carriera di Barry White, dalle gang al successo

Cresciuto nel difficile quartiere di Watts, a Los Angeles, Barry White vive con la madre e il fratello minore. La sua adolescenza trascorre come quella della gran parte dei ragazzi dei sobborghi americani. Entra a far parte di una gang, accumula denunce per possesso d’armi, furto d’auto e risse.

Sembra che sia stato anche coinvolto in una o più sparatorie. Proprio la malavita americana avrebbe presentato il suo salatissimo conto. A molti anni di distanza. Nel 1983 il fratello di Barry White morì in uno scontro a fuoco tra gang rivali che avevano messo mano alle pistole per risolvere una questione da due dollari. Per questa cifra è morto il più piccolo dei Carter.

È durante l’adolescenza che Barry White prende la sua strada. Stanco della vita da ribelle, decide di dedicarsi alla musica. È così convinto del fatto che avrà successo che decide di abbandonare gli studi. Le questioni legali e  il carcere minorile rallenteranno un po’ la sua ascesa ma l’intuizione era quella giusta. Se sin da piccolo aveva iniziato ad ascoltare musica classica grazie alla madre e a dilettarsi al pianoforte, a quattordici anni si rese conto accidentalmente del suo potenziale.

Da un giorno all’altro la sua voce, modificata dallo sviluppo, aveva cambiato tono e corpo assumendo quel timbro che avrebbe poi emozionato milioni di persone.

Proprio l’esperienza in carcere cambia radicalmente la sua vita. Si dedica anima e corpo alla musica e da autodidatta o quasi diventa un polistrumentista. Arriverà al successo nel 1963 con il brano Halem Shuffle. La consacrazione definitiva arriverà alla fine degli anni Settanta con Just The Way You Are, la più famose delle canzoni di Barry White.

Barry White
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100015471767502&tn-str=*F

La vita privata di Barry White: la morte di una leggenda

La prima moglie di Barry White è la scrittrice Betty Smith, presa in moglie nel 1962, proprio un anno prima la pubblicazione del successo Halem Shuffle. Il rapporto, tormentato e controverso, durerà appena due anni. Dal 1974 è sposato invece con Glodean White che rimarrà al suo fianco fino al 2003, anno della morte di Barry White. Il cantante è scomparso all’età di cinquantotto anni a causa a causa di un problemi ai reni.

Il cantante ha lasciato cinque figli: Shaherah White, Melva White, Darryl White, Barry White Jr e Nina White.

Di seguito il video di Let The Music Play di Barry White:

Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100015471767502&tn-str=*F

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-09-2018