Taylor Swift è stata perseguitata da uno stalker: l’uomo, un 52enne, è stato arrestato con l’accusa di violazione di domicilio.

Momenti di paura per Taylor Swift! La popstar americana è stata stalkerata da un uomo di 52 anni. Per sua fortuna, le forze dell’ordine sono riuscite ad arrestare l’ossessionato fan, accusato di violazione di domicilio dopo aver tentato di entrare nel suo appartamento di Manhattan. Non sono mancati per momenti di grande preoccupazione per l’artista, che non si trovava all’interno della lussuosa casa durante il tentato ingresso dello stalker.

Taylor Swift: arrestato un suo stalker

Da diverso tempo l’uomo, a quanto pare, stava seguendo in maniera ossessiva la 31enne popstar americana. Dopo l’arresto lo stalker ha provato a giustificarsi affermando che da tempo comunicava con la cantante sui social.

Taylor Swift
Taylor Swift

Peraltro, non si tratta della prima volta per la cantante americana. Già in passato l’artista aveva avuto a che fare con alcuni uomini ossessionati dalla sua persona, e aveva anche aumentato le misure di sicurezza nelle sue due case principali, quella di Los Angeles e quella di New York, appunto.

Tutti gli stalker di Taylor Swift

Non molto tempo fa, nel 2018, Taylor aveva fatto emettere un ordine di restrizione nei confronti di un altro stalker, un uomo che si era introdotto nella sua abitazione addirittura armato di coltello. Una disposizione simile era stata emessa nei confronti di un altro ossessionato fan, che in più occasioni le aveva inviato lettere con delle minacce orribili: aveva messo nero su bianco le sue intenzioni di violentarla e ucciderla! Insomma, la vita da cantante famosa per Tay Tay non è stata fin qui troppo fortunata, costretta anche troppe volte a dover badare alla sua sicurezza piuttosto che alla sua libertà. La speranza è che anche stavolta il suo stalker possa essere tenuto il più lontano possibile da lei.

Taylor Swift

ultimo aggiornamento: 20-04-2021


Mario Biondi invita a boicottare le radio: pioggia di critiche per il cantante

Laura Pausini in America senza la figlia Paola: “Avrei desiderato averla con me”