Arctic Monkeys, Liam Gallagher battuto: nuovo record per Alex Turner

Perché i Green Day si chiamano così?

Gli Arctic Monkeys sono tornati e il Regno Unito apprezza Tranquility Base Hotel & Casino: record di vendite.

È trascorsa una settimana dal ritorno ufficiale degli Arctic Monkeys, che hanno pubblicato il loro sesto album: Tranquility Base Hotel & Casino. Grande attesa per il nuovo lavoro della band, volato rapidamente in cima alle classifiche in ogni formato, dal fisico allo streaming, passando per gli acquisti in digitale.

Arctic Monkeys, Tranquility Base Hotel & Casino: è record

Non sono mancate le critiche per il nuovo lavoro della band di Alex Turner. Sul web si discute molto della voglia del frontman di omaggiare David Bowie, e non si sono fatte attendere le critiche di Noel Gallagher, pronto a guidare il fronte dei detrattori. Le copie vendute in una settimana hanno raggiunto quota 86mila. È senza dubbio il disco della settimana, che ha ottenuto un record importante per quanto riguarda il formato vinile.

Siamo nel 2018, eppure gli appassionati di musica non sono interamente dipendenti dal digitale. Tranquility Base Hotel & Casino è infatti l’LP in vinile più venduto degli ultimi 25 anni. Un risultato storico, raggiunto grazie alle 24.500 copie acquistate e che batte in maniera netta quello ottenuto da Liam Gallagher con As You Were, con 16mila vinili venduti nella sua prima settimana negli store.

arctic monkeys
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ArcticMonkeys/

Arctic Mokeys, Alex Turner e la carriera solista

Alex Turner continua a sorprendere per gli incredibili risultati raggiunti. Dopo ogni progetto sa gettarsi le critiche alle spalle e tornare in vetta. Se si considerano i due album pubblicati con i The Last Shadow Puppets, con Tranquility Base Hotel & Casino raggiunge la prima posizione nel Regno Unito per l’ottava volta in carriera.

Gli Arctic Monkeys sembravano però pronti a sciogliersi, con il frontman sulla via della carriera solista. Intervistato dal Sunday Times, Turner ha risposto in maniera semplice al quesito: “Le band sono così fuori moda? La verità è che mi piace la loro compagnia. In questo progetto non ero sicuro di cosa stavo facendo. Mi ero completamente perso, ma poi Jamie mi ha raggiunto a Los Angeles. Abbiamo lavorato insieme a qualche brano, e grazie a lui mi sono sentito di colpo completamente diverso”.

Turner ha dunque deciso di cambiare, ma di farlo restando all’interno della band. Nuove sonorità, esperimenti, ma anche un bel po’ di sentimenti provenienti dal passato: “Cook è rimasto entusiasta. La sua reazione mi ha ricordato il modo in cui si entusiasmava per una nuova idea a 16 anni, nella camera da letto di sua madre”.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ArcticMonkeys/

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 21-05-2018

Luca Incoronato