Alessandra Amoroso, concerto 11/10: messaggi importanti ed emozioni

Perché i Green Day si chiamano così?

Non solo grandi emozioni musicali, ma anche potenti messaggi nel concerto di Alessandra Amoroso dell’11 ottobre a Milano.

Per Alessandra Amoroso è difficile non emozionare, e anche non emozionarsi: una delle grandi doti di questa amatissima cantante è la capacità di essere “circolare” in quello che dà e in quello che riceve. La sua voce emoziona il pubblico tanto quanto lei stessa si fa emozionare da esso.

La data dell’11 ottobre al Mediolanum Forum di Assago di Milano del Vivere a Colori Tour è stata un grande esempio di come la Amoroso vive e fa vivere la sua musica. La ricca scaletta di brani, tutti uno più famoso dell’altro, è stata intervallata da brevi ma incisivi interventi della cantante su temi di grande attualità.

Alessandra contro la violenza sulle donne

Di triste attualità è il tema della violenza sulle donne. Non abbiamo bisogno di ricordare quante donne vengono uccise dai loro partner, perché è sotto gli occhi di tutti: ma quante donne vengano picchiate, umiliate e violentate dentro e fuori dalle mura domestiche, è un dato ancora sommerso, più spaventoso di quanto non si immagini.
Alessandra Amoroso ha detto la sua al riguardo, prima dell’esibizione in “Stupida”:

“Nessuno può darci delle stupide, se non noi stesse davanti allo specchio. Donne, siamo in una società dove va di moda uccidere e trattare male. Dobbiamo porre fine a questo, dobbiamo mandare messaggi positivi e dare coraggio a chi ne ha bisogno”.

L’importanza di essere se stessi

Un altro grande tema toccato da Alessandra nel suo concerto sold-out, è stato il rispetto verso se stessi e la propria esistenza. Nella giornata dedicata al Coming Out, la cantante pugliese ha dichiarato:

“Voglio solo dire che la vita è più bella se vivi te stesso”

Lacrime ed emozioni hanno fatto da padrone, durante il concerto, trasmesso anche in diretta radio da RTL 102,5. Alessandra ha fatto cantate molto anche il pubblico, ringraziandolo per la vita bellissima che le ha regalato.

La scaletta

Stupendo fino a qui
Estranei a partire da ieri
Senza nuvole
Stupida
L’unica cosa da fare
Fuoco d’artificio
La vita in un anno
Amore puro
Non devi perdermi
Ti aspetto
Fidati ancora di me
Me siento sola
Appartenente
Difendimi per sempre
Immobile
Nel tuo disordine
È vero che vuoi restare
Sul ciglio senza far rumore
Bellezza incanto e nostalgia
Se il mondo ha il nostro volto
Vivere a colori

ENCORE

Il mio stato di felicità
Comunque andare

Foto tratta da Facebook Amoroso

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-10-2016

Caterina Saracino