Ospite al Tonight Show, Zayn Malik ha presentato per la prima volta il secondo singolo del nuovo album, It’s you, quello che segue Pillow Talk.

Quante novità in una sola serata: Zayn Malik, ospite del Tonight Show di Jimmy Fallon si è esibito non sulle note di Pillow Talk, il singolo lanciato da poche settimane ma su quelle di It’s You, il secondo brano del nuovo album. Un’anteprima mondiale quella che Malik ha regalato ai suoi fan: il secondo singolo estratto da Mind of Me era una delle possibili sorprese che dall’ex One Direction il pubblico aspettava. Nel pomeriggio precedente, infatti, Zayn Malik aveva messo la pulce nell’orecchio a tutti, con un tweet nel quale annunciava sorprese. Detto fatto: esecuzione di It’s you ma anche un secondo regalo, visto che il ragazzo ha mostrato per la prima volta la copertina del suo primo album da solista.

La copertina di Mind of me presentata per la prima volta

La data di uscita di Mind of me, la cui divertente cover è una foto del piccolo Zayn ricoperto da tatuaggi, non è assolutamente causale.

Al contrario, visto che il disco sarà rilasciato il 25 marzo ed è la data in cui lo scorso anno, nel 2015, Zayn Malik decise di lasciare il gruppo.

È come la chiusura di un cerchio: la fine dell’esperienza con un gruppo che, come affermato più volte da Malik, ne limitava le potenzialità.

E il cambiamento si nota già dal sound dei primi due singoli, Pillow Talk e It’s you: molto più r&b, al di là della differenza che si nota anche nei due testi.

Ecco la copertina di Mind of me:

Taglio netto con One Direction e con il passato

Un cambiamento netto e un taglio con il passato per Zayn Malik, che nelle ultime settimane, alla vigilia del rilascio di Pillow Talk, era tornato a parlare degli ex compagni e di quello che lo ha portato a lasciare i One Direction.

Le tante restrizioni, sopratutto, la mancanza di libertà nella scelta dei brani da scrivere e da cantare: l’opposto rispetto al nuovo Zayn, che non deve limitarsi e che ormai è lanciatissimo verso il successo.

 

Fonte foto: Fonte Wikipedia CC  Kurt Kulac


Dave Grohl e il grande rifiuto di David Bowie: anche per lui due di picche dal Duca Bianco

Ron, nuovo disco ricco di duetti: l’11 marzo sarà rilasciato La forza di dire sì