X Factor 2020: giudici, inizio, dove vederlo in chiaro. Tutte le novità sulla quattordicesima edizione del talent guidato da Alessandro Cattelan.

Tutto cambia e tutto resta uguale nella 14esima edizione di X Factor. Nella prima edizione post-Covid tutto è un po’ surreale, data l’assenza del pubblico nelle audizioni e nei bootcamp, ma lo spettacolo va avanti. E, stando ai protagonisti, sarà sempre più. Ecco tutto quello che dobbiamo sapere sulla nuova edizione del talent condotto da Alessandro Cattelan, arrivato alla seconda puntata.

X Factor 2020: quando inizia

Le audizioni si concluderanno il 24 settembre. L’8 e il 15 ottobre sarà il momento dei bootcamp, mentre il 22 ottobre sarà dedicato a una novità assoluta, la puntata last call. Il 29 ottobre inizieranno i Live da Milano, in una nuova location in zona Expo. In questa fase il pubblico ci sarà, ma con i protocolli di sicurezza.

Alessandro Cattelan
Alessandro Cattelan

X Factor 2020: i giudici

La più grande novità di questa edizione sono i giudici. Ne sono tornati due del glorioso passato della trasmissione, Manuel Agnelli e Mika, mentre le novità più attese sono state Emma Marrone e Manuelito, Hell Raton,

Nella conferenza stampa di presentazione, Agnelli ha dichiarato: “Noi quattro siamo uniti dal fatto che la musica, quella live, è ferma e lo sarà ancora per un po’. Quindi mi è piaciuto il progetto, l’opportunità di parlare di musica, portarla in giro in maniera sempre spettacolare ma meno spettacolarizzata“.

Manuel Agnelli
Manuel Agnelli

Dove vedere X Factor in tv

Il talent sarà trasmesso in diretta, come ogni anno, su Sky il giovedì sera. Per poterlo vedere in chiaro invece bisognerà aspettare il venerdì, quando la puntata sarà trasmessa su TV8. Anche la Finale, al contrario di quanto accaduto nel 2019, sarà trasmessa in diretta su Sky e in differita su TV8.

Di seguito un video di presentazione della prima puntata:

TAG:
X Factor

ultimo aggiornamento: 24-09-2020


Il significato di Mad at Disney, la canzone di Salem Ilese virale su TikTok

Rolling Stone riscrive la sua classifica dei 500 migliori album di sempre: ed è ancora polemica