X Factor 13 Live Show: il riassunto della quarta puntata

X Factor 13: il quarto Live Show

X Factor 2019: il riassunto della quarta puntata dei Live del talent di Sky con protagonisti Sfera Ebbasta, Samuel, Mara Maionchi e Malika Ayane.

Prosegue ad ampie falcate l’avventura di X Factor 2019, tredicesima edizione del talent targato Sky. Dopo le emozioni della doppia eliminazione della scorsa settimana, nel quarto Live si torna a un format più standard, in attesa del quinto appuntamento, in cui verranno finalmente presentati tutti gli inediti.

Chi è stato il quinto eliminato in questa edizione? Scopriamolo insieme. Ecco tutto quello che è successo durante il quarto Live Show.

X Factor 2019: il quarto Live Show

La puntata si apre con con la prima performance olografica live in Europa, con Gianna Nannini che da Berlino si è materializzata in studio per presentare il singolo La differenza e poi cantare con i concorrenti la sua Ragazzo dell’Europa.

Dopo questo momento altamente spettacolare, si parte con la gara. Il primo a salire sul palco è Davide Rossi, l’unico Under Uomo ancora in gara. La sua performance elegante ed energica di Don’t Stop Me Now dei Queen lascia tutti senza parole.

Seconda concorrente è Giordana Petralia, che presenta una sua versione di Highest in the Room di Travis Scott, un brano molto lontano dal suo repertorio. Tuttavia, anche Giordana strappa applausi.

Si passa quindi ai Sierra, che stavolta riscrivono un brano dei Red Hot Chili Peppers, Snow. Per una volta i ragazzi decidono di non andarci giù pesante e mostrano un lato più ‘sorridente’. Ma questa svolta non convince Sfera e Mara, che li preferiscono in versione hardcore.

La prima manche si chiude con Nicola Cavallaro, che interpreta alla grande 90MIN di Salmo. E si prende una standing ovation. Tuttavia, Mara non è molto convinta: “Difficile fare Salmo senza essere Salmo“.

Secondo ospite della serata, stavolta in carne e ossa. Arriva sul palco di X Factor la popstar Mabel, che canta la sua hit di maggior successo: Don’t Call Me Up.

Tempo di sentenze. Il primo talento meno votato, e quindi il primo ad andare all’Ultimo Scontro, è… Giordana Petralia.

Sfera Ebbasta
Sfera Ebbasta

X Factor 2019: il quinto eliminato

Senza grandi pause, Cattelan dà il via alla seconda manche. Partono i Booda con Milf $ di Fergie, in versione super pop che rimanda all’estate. Applausi a scena aperta da parte di Malika, mentre Mara li spinge a osare su un terreno non loro.

Si prosegue con Eugenio Campagna, che interpreta la splendida Delicate di Damien Rice, ottenendo grandi applausi da parte di tutti i giudici.

Tocca quindi all’ultimo gruppo della serata, i Seawards, che presentano il loro inedito Feel, un brano indie pop reso spettacolare dalla scenografia nordica e nebbiosa. La performance però non convince appieno il tavolo dei giudici.

Chiude la manche Sofia Tornambene, con cui Sfera ha voluto osare, assegnandole Papaoutai di Stromae, un pezzo in francese. E nonostante le difficoltà, la giovane Kimono manda in visibilio tutti.

Dopo un breve recap, Cattelan legge il secondo verdetto: all’Ultimo Scontro ci vanno i Seawards.

I concorrenti al ballottaggio presentano i loro cavalli di battaglia, dando il meglio di sé per convincere i giudici. Ma uno di loro dovrà essere eliminato.

Samuel sceglie Giordana, Sfera i Seawards. Il loro destino è nelle mani di Mara e Malika, che unanimamente scelgono di eliminare, seppur a malincuore, i Seawards.

Ecco il meglio del quarto Live Show:

ultimo aggiornamento: 15-11-2019