Woodstock 2019: line up, luogo e date del nuovo Festival

Woodstock 50 è stato ufficialmente cancellato

L’evento celebrativo per i 50 anni di Woodstock, organizzato da Michael Lang, è stato cancellato dopo mesi e mesi di lavoro a vuoto.

L’anniversario dei 50 anni di Woodstock non verrà celebrato. La tribolata organizzazione del più grande festival di sempre, voluta fortemente da Michael Lang, avrebbe dovuto portare a un evento gratuito ma ricco di sorprese. Invece, in data 31 luglio gli organizzatori hanno alzato bandiera bianca. E stavolta definitivamente.

Woodstock 2019: line up dei cantanti

Il promotore del Festival originale aveva messo in piedi una Woodstock che avrebbe dovuto avere lo spirito di quella di cinquanta anni fa.

Lang aveva anche già annunciato l’intero cast. Spiccavano il primo giorno, venerdì 16 agosto, i Killers, Miley Cyrus, Santana, i Lumineers, i Racounters e Robert Plant; il secondo giorno, sabato 17 agosto, i Dead & Company (eredi dei Grateful Dead) e i Greta Van Fleet; il terzo e ultimo giorno, domenica 18 agosto, Jay-Z, gli Imagine Dragons e Halsey. Tutti artisti che, a quanto pare, erano anche già stati pagati per la partecipazione.

Dati i tantissimi problemi nell’organizzazione, però, quasi tutti hanno dato forfait. Gli ultimi ad abbandonare la nave sono stati Jay-Z, John Fogerty, i Dead & Company, i Racounters, Miley Cyrus e Santana.

A pochi giorni dall’evento dunque gli unici ad aver giurato fedeltà al Festival erano gli Zombies. Troppo poco per poter fare della manifestazione anche solo una pallida ombra di quello che fu Woodstock 50 anni fa. E così si è arrivati alla scelta più sofferta: la cancellazione dell’evento.

Woodstock
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/WoodstockMusicandArtFair/

Woodstock 50: dove si svolgerà il Festival

La manifestazione Woodstock 50 non avrà luogo a Bethel dove quella originale si tenne tra il 15 e il 18 agosto 1969.

Inizialmente si sarebbe dovuta svolgere a Watkins Glen, nello Stato di New York, ma pare che alla fine avrà luogo al Merriweather Post Pavilion di Columbia, nel Maryland, un’area per concerti all’aperto che può ospitare circa 20mila persone.

Di seguito Soul Sacrifice di Santana a Woodstock:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/WoodstockMusicandArtFair/

ultimo aggiornamento: 01-08-2019