Tre Allegri Ragazzi Morti, a Modugno la band presenta Inumani

Il trio dei Tre Allegri Ragazzi Morti si esibirà a Modugno, Bari, per presentare l’ultimo album Inumani, per il quale ha collaborato Jovanotti

Anche Jovanotti ha messo lo zampino in Inumani, il nuovo album dei Tre Allegri Ragazzi Morti, disco che arriva a due anni di distanza da Nel giardino dei fantasmi. Il primo estratto del disco si chiama In questa grande città e rappresenta una vera e propria novità per il disco, visto che il ritratto di Milano viene cantato con una cumbia, cioè attraverso un canto e una danza di origine colombiana. Un viaggio a New York ha dato loro l’ispirazione e quella sonorità è ben presente nell’intero album e nei suoi undici brani. Il trio si esibirà questa sera, dalle 22, a Modugno, Bari, dove proporrà la nuova fatica discografica.

Il titolo del disco? Lo spiega il leader del trio

Il titolo del disco è un omaggio all’epica americana dei supereroi nell’invenzione più visionaria del grande Jack Kirby. I Tre Allegri Ragazzi Morti, dal 28 marzo al 3 aprile, in tre diversi momenti della giornata (12.30, 18.30, 00.30) su Rock TV, canale 718 di Sky.

La band dei Tre Allegri Ragazzi Morti è nata più di vent’anni fa a Pordenone e pubblicano attraverso la loro etichetta La Tempesta Dischi. A Repubblica hanno raccontato il perché del nome del disco: Questo è un momento di passaggio, ha spiegato Davide Toffolo, cantante, compositore e fumettista. La tecnologia ci sta trasformando. Non siamo più umani. Non come lo eravamo. Tutti mi chiedono ‘Ma questo è un titolo in bene o in male?’. Non lo so, lo vedremo, adesso non possiamo dirlo. Io i testi che scrivo li capisco dopo.

La collaborazione con Jovanotti

Sulla collaborazione con Jovanotti: Lui è molto attento – ha continuato Toffolo – e ci ha scritto molte volte in passato facendoci complimenti. La prima volta che lo abbiamo incontrato di persona è stato nel 2011. Poi lo scorso ottobre quando abbiamo suonato a New York ci siamo visti di nuovo e ci ha detto che avrebbe voluto fare i cori su tutto il disco! Alla fine ha cantato su due brani e sulla cumbia si è esaltato. È stato molto generoso: è venuto un giorno qui in studio a Milano proprio durante il tour, tra il concerto di Zurigo e quello di Brescia, una cosa che pochi farebbero e ci siamo divertiti davvero molto, è stata una bellissima giornata.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-03-2016

Ivana Crocifisso