Dopo le varie dichiarazioni nel corso della giornata di ieri, Tom DeLonge su Facebook ha detto la sua sulla questione dei Blink 182

Tom DeLonge ha abbandonato i Blink 182? Ebbene si, le voci in circolo da ieri, non sembrano fermarsi.

Tutto ha avuto inizio quando la band Blink 182 ha pubblicato un comunicato stampa in cui dichiarava che Tom DeLonge aveva lasciato il gruppo e che sarebbe stato sostituito da Matt Skiba degli Alkaline Trio.

Poco dopo, però, pare sia arrivata la smentita da parte dello stesso Tom:

“Per tutti i fan dei Blink 182: non ho mai lasciato la band. Proprio pochi minuti fa ero al telefono, impegnato in una conversazione in merito ad un evento che il gruppo terrà a New York, e ho cominciato a leggere tutte queste strane notizie e comunicati stampa… a quanto pare si tratta di comunicati diramati dal gruppo. Sì, siamo disfunzionali. Ma Cristo santo…”.

I colleghi Travis e Mark ribattono, in un’intervista a ‘Rolling Stones’, che purtroppo l’abbandono di Tom è reale e che l’email del suo manager non da possibilità di ulteriori interpretazioni: “Tom è fuori dal gruppo a tempo indeterminato. É finita”.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso pare sia stata una clausola inserita nel nuovo contratto dei Blink: veniva richiesto di spostare la pubblicazione del disco degli Angels & Airwaves, l’altro gruppo di cui DeLonge è il leader, senza che questi fosse stato avvisato della cosa. Il chitarrista ha negato la possibilità perché ormai erano già stati presi impegni proprio in vista dell’uscita dell’album degli A&A.

Le lettera si chiude con una frase che riassume il suo pensiero: “Non ho mai pensato di lasciare il gruppo: solamente, trovo dannatamente difficile restare”.

Dove sta la verità? Che i componenti rimanenti nella band abbiano deciso di mandar via Tom DeLonge vista la sua risposta? O lui se n’è andato e per ora vogliano tenere a bada i rumors?

Come diceva “qualcuno”… Lo scopriremo solo vivendo!


Lady Gaga e Tony Bennett si esibiranno sul palco dei Grammy Awards 2015

Taylor Swift vittima di un attacco hacker