The Voice of Italy 2019: le pagelle della quinta puntata

Le pagelle della quinta puntata di The Voice: i promossi e bocciati tra cantanti e giudici.

Le Blind Audition sono finite. Tutti i Team sono di The Voice sono stati completati nella quinta puntata del talent. Ma le emozioni non sono finite. Già ieri sera, infatti, Gigi, Gué, Elettra e Morgan hanno dovuto effettuare un doloroso taglio alle loro squadre, scegliendo i Best Six e mandando ‘a casa’ otto concorrenti ciascuno. Chi se l’è cavata meglio in questa fase molto delicata? Scopriamolo insieme.

Ecco le nostre pagelle su tutti i protagonisti della quinta puntata del talent show di Rai 2.

The Voice 2019, le pagelle della quinta puntata: i giudici

Simona Ventura: 6

Chiuse le Blind Audition senza grandi meriti né demeriti, Simona ha fatto parlare di sé nella fase di selezione delle Best Six, cantando insieme a Gigi D’Alessio. Se l’è cavata benino, la sufficienza gliela diamo: intonata.

Morgan: 6

Le Blind Audition per lui si erano chiuse già nella puntata precedente. Interessante vederlo all’opera nelle Best Six, dove ha rinunciato ad alcuni talenti molto importanti perché è alla ricerca di una ‘voce pop’. Non siamo molto d’accordo con alcuni suoi tagli, ma gli diamo fiducia: stratega.

Elettra Lamborghini: 7

Colpo di coda importante per l’ereditiera, che ieri è riuscita a chiudere la squadra prima di Gué, costringendolo a cantare un pezzo di Gigi D’Alessio. Nella fase delle audizioni si è dimostrata acuta e brutale, molto meno sensibile dei suoi colleghi maschietti: tagliente.

Gué Pequeno: 5

Ha chiuso per ultimo e, pur essendosela cavata bene con Non dirgli mai, non possiamo dargli la sufficienza. Nella fase delle audizioni è però sembrato forse il più lucido. Vedremo se i talenti da lui scelti saranno effettivamente i migliori: altalenante.

Gigi D’Alessio: 6

Chiuso subito il suo Team, ha avuto da fare soprattutto nella fase della scelta dei Best Six. Con il suo cuore d’oro, si è più volte sentito in colpa nel tagliare alcuni dei suoi talenti, specialmente dei più giovani. Alcune scelte non le condividiamo, ma la sua esperienza potrebbe essere una garanzia: emotivo.

Morgan
Morgan

Le pagelle dei concorrenti

Dopo i tagli della seconda fase di The Voice, ogni squadra è rimasta con soli sei talenti. Alcuni era prevedibile arrivassero fino in fondo, altri ci hanno sorpresi. Per ora è presto per giudicare, ma proviamo a vedere chi potrebbero essere le rivelazioni del talent.

Tra i talenti portati avanti da Morgan spicca su tutti Violet, che ha dovuto superare un’ardua selezione per convincere il suo coach. Potrebbe essere proprio lei il suo cavallo vincente. Gli altri ci hanno dato la sensazione di partire indietro.

Ben più variegata la squadra di Elettra, che anche dopo i tagli può vantare almeno tre ‘cavalli di razza’: Miriam Ayaba, Tahnee Rodriguez e Leslie.

Attenzione anche a Gué. Il rapper milanese ha portato avanti almeno tre potenziali vincitori: Hindaco e i due ‘ultimi acquisti’ Francesco Da Vinci e Federica Filannino.

Chiudiamo con Gigi. Anche i suoi tagli sono stati molto dolorosi, e nei Best Six in realtà sembra essere rimasto solo un talento capace di risaltare su tutti: Eliza G. Sarà lei a conquistare la vittoria?

Di seguito la Blind Audition di Eliza G:

ultimo aggiornamento: 22-05-2019