The Voice 2019: ecco cos’è successo nella quinta puntata

Il riassunto della quinta puntata delle Blind Audition di The Voice of Italy 2019.

Quinta puntata di The Voice of Italy, l’ultima dedicata alle Blind Audition. Dopo i primi quattro appuntamenti, solo Morgan ha completato il suo Team. A Gigi ne manca uno, mentre Elettra e Gué sono ancora indietro. Chi sarà l’ultimo a chiudere la squadra? Lo scopriremo oggi.

Ecco il riassunto della quinta puntata delle Blind Audition del Talent Show.

The Voice 2019: la quinta puntata

La quinta puntata si apre con una giovane madre di famiglia di origine senegalese, Elisabetta Ferrari, che canta Come di Jain e fa girare tutti e tre i coach, disponibili. Gigi furbescamente blocca Gué. La scelta è tra lui ed Elettra: Elisabetta sceglie Gigi e chiude il suo Team!

La seconda concorrente è Alessia Battini, che presenta I Walk Alone di Tarja Turunen, ex cantante dei Nightwish. Nonostante il pezzo impegnativo e la buona esibizione, né Gué né Elettra si girano. Il motivo è che entrambi non se la sono sentiti di prendere in squadra un talento tecnicamente così preparato.

Dopo una breve pausa è il momento di Jessica Lorusso, che canta Let It Go nella versione di Demi Lovato. Per lei si gira Elettra, che la prende nel suo Team.

Tocca quindi a Paolo, un bluesman pugliese che presenta Proud Mary dei Creedence Clearwater Revival. Nonostante la buona performance, non riesce a far girare i due coach. Anche perché entrambi con il blues e il rock hanno poca confidenza.

Si passa al rap con Ready or Not dei Fugees nella versione riadattata da Elisa Cardoni, in arte Leslie. Per lei si gira solo Elettra, che si avvicina così alla chiusura del Team. Gué ammette di conoscerla già e di non essersi girato solo perché ha già rapper su quello stile nella sua squadra.

Segue Francesco Sorrentino, in arte Francesco Da Vinci. Eh sì, è un figlio d’arte: suo padre è Sal Da Vinci. Il giovane artista presenta un suo brano, L’ammore fa paura. Per lui si girano entrambi i coach ancora in gara, e Gigi lo va ad abbracciare perché già lo conosce. La scelta del ragazzo ricade su Gué, che così sale a sua volta a 13.

A sorpresa sul palco arriva un ospite molto particolare: Fausto Leali, che canta un suo cavallo di battaglia, A chi. Con Gigi e Morgan il grande artista si diletta anche con una cover di A Whiter Shade of Pale dei Procol Harum.

La gara riprende con la 16enne Giuliana Maffei, che canta Friends di Marshmello e Anne-Marie. Per lei si girano entrambi i giudici, più che altro per non far chiudere l’altro ed evitare la ‘penitenza. La scelta della giovanissima cantante ricade su… Elettra! Anche l’ereditiera chiude il Team: l’ultimo è quindi Gué Pequeno.

Il rapper milanese deve quindi pagare pegno: rappa un classico di Gigi D’Alessio, Non dirgli mai.

Si prosegue con un bassista irpino, Simone Vignola, che presenta una versione particolarissima di Roxanne dei Police. Nonostante la sua performance molto completa, Gué non si gira.

Sale allora sul palco Federica Filannino che suona (il piano) e canta una splendida versiona di Via con me di Paolo Conte. Gué non può rimanere impassibile e stavolta si gira, completando anche lui il suo Team.

The Voice 2019: i Best Six

Chiuso il capitolo delle Blind Audition, si passa a un altra fase cruciale: la scelta dei Best Six. Otto talenti per ogni squadra andranno ‘a casa’. I cantanti si esibiscono in location molto eleganti cantando ‘a cappella’.

Elettra porta alle battle Miriam e Leslie dopo averle fatte sfidare con un freestyle. Gué propone alle sue voci femminili una cover di La bambola, e decide di portare nei Best Six Federica e Ilenia. Morgan sceglie di portare in squadra Diablo ed Elisa. Gigi sceglie invece Domenico e Andrea.

Le audizioni vanno avanti. Elettra sceglie di portare avanti anche Beatrice e Greta. Morgan sente quattro delle sue voci migliori e sceglie alla fine Matteo. Gigi fa cantare Come saprei ad altre tre delle sue star. Sceglie di dare una chance a Eliza G. Gué anche punta sulle grandi voci femminili, facendo interpretare What About Us di Pink. Sceglie così di mantenere in squadra Brenda e Josè.

Morgan dà un’altra chance a Viola, che sarà una delle sue voci alle Battle, e poi promuove anche Erica. Elettra si porta in squadra il giovane Andrea. Gué decide di portarsi nei Best Six Francesco. Le scelte si fanno sempre più dure. Gigi elimina alcuni dei suoi preferiti, ma si porta alle Battle Elisabetta.

Altro giro di scelte. Gué si dedica ai rapper del suo Team. Anche in questo caso è molto difficile mandare a casa due artisti. Alla fine, a spuntarla è Ilaria. Si va avanti con Morgan, che pur prediligendo altri artisti si porta in squadra Naive, perché la sua è una ricerca pop. L’ultimo talento scelto da Elettra è Tahnee. Si chiude con Gigi, che ha ancora due posti da occupare. Due posti riservati alle sue concorrenti più giovani. La scelta ricade su Sofia Tirindelli e Carmen.

Gué Pequeno
Gué Pequeno

ultimo aggiornamento: 21-05-2019