The Clash: una mostra e una reunion per i 40 anni di London Calling

The Clash: mostra e reunion per i 40 anni di London Calling

I Clash saranno protagonisti di una mostra a Londra per i 40 anni di London Calling: prevista anche una reunion tra i membri ancora in vita della band.

Tempo di celebrazioni per i Clash e i loro fan. Sta infatti per scoccare il 40esimo anniversario di London Calling, uno degli album simbolo della loro carriera e più in generale della storia del punk.

Per festeggiare, il Museum of London ha organizzato una mostra gratuita che permetterà agli amanti del gruppo di poter ammirare da vicino oggetti personali, immagini inedite e reliquie straordinarie, tra cui il basso Fender Precision che Paul Simonon distrusse nel retro del Palladium di New York, nell’attimo immortalato da Penny Smith e che è divenuto la copertina iconica dell’album.

The Clash: una mostra per i 40 anni di London Calling

La mostra partirà il 15 novembre e sarà approfondirà il rapporto viscerale tra la storica band e la Capitale del Regno Unito.

Le iniziative per festeggiare London Calling non finiscono però qui. L’album verrà infatti ripubblicato in edizione speciale in doppio vinile 180 grammi, insieme al libro London Calling Scrapbook che raccoglie documenti inediti e testimonianze legate alla genesi del capolavoro di Joe Strummer e compagni.

The Clash
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/theclash

Reunion dei Clash per London Calling

Ma le sorprese per i fan della mitica formazione britannica non finiscono qui. Il British Film Institute ha infatti organizzato per il 14 dicembre la proiezione a Londra del film documentario Westway to the World del 2000 diretto da Don Letts, una pellicola premiata con un Grammy Award.

Nell’occasione, si riuniranno dopo anni di distanza i tre membri ancora in vita della band: Paul Simonon, Mick Jones e Topper Headon.

Di seguito il video ufficiale di London Calling:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/theclash

ultimo aggiornamento: 15-10-2019