Sanremo Giovani: la giuria televisiva della kermesse

Sanremo Giovani: svelata la giuria televisiva

Sanremo Giovani: la giuria televisiva (e quella musicale) della kermesse del 19 dicembre che decreterà cinque concorrenti di Sanremo tra le Nuove Proposte.

Sono stati svelati i nomi dei personaggi televisivi che giudicheranno i 10 finalisti di Sanremo Giovani, decretando i cinque artisti che passeranno al Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte.

Se lo scorso anno la giuria era quasi eminentemente musicale, stavolta ci si è affidati a volti noti del Festival ma nell’ambito della conduzione. Ecco chi sono i cinque membri della giuria televisiva.

Sanremo Giovani: la giuria televisiva

Sono cinque ex conduttori del Festival gli elementi che comporranno la giuria televisiva nella finalissima del 19 dicembre, secondo quanto riferito da TvZoom.

Stiamo parlando di Pippo Baudo, che lo scorso anno aveva condotto Sanremo Giovani insieme a Rovazzi (e che ha alle spalle la conduzione di 13 Festival di Sanremo); Paolo Bonolis, che ha diretto la kermesse nel 2005 e nel 2009; Piero Chiambretti, che sul palco dell’Ariston si è presentato nel 1997, nel 2001 e nel 2008; Antonella Clerici, che ha condotto il Festival con Bonolis nel 2005 e come padrona di casa nel 2010; infine, Carlo Conti, alla guida del Festival nel 2015, nel 2016 e nel 2017.

Amadeus
Amadeus

Sanremo Giovani: la commissione musicale

Il voto della giuria televisiva non sarà però l’unico decretato a scegliere i cinque protagonisti di Sanremo tra le Nuove Proposte. Accanto a questo voto ci sarà infatti anche quello della commissione musicale, capitanata da Amadeus e composta da Gianmarco Mazzi, Claudio Fasulo, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis.

Oltre ai giudici e alla commissione, voteranno però anche la giuria demoscopica e il pubblico da casa attraverso il televoto.

Di seguito il video di Gioventù bruciata, la canzone che ha lanciato definitivamente Mahmood a Sanremo Giovani 2018 e poi al Festival dei Grandi:

ultimo aggiornamento: 13-11-2019