Sanremo 2023, pronostici: chi saranno i vincitori del Festival secondo i bookmaker e gli esperti.

Tutto pronto per il Festival di Sanremo 2023. Il 4 dicembre sono stati ufficializzati, dal direttore artistico Amadeus, i nomi dei 22 Big che si contenderanno la vittoria della kermesse, cui andranno ad aggiungersi tra pochissimo ben sei ragazzi provenienti da Sanremo Giovani. Tra grandi ritorni, idoli dei più giovani e protagonisti della music pop italiana di qualche anno fa, non mancano i grandi favoriti in questa edizione. Scopriamo insieme quali sono i primi pronostici, attraverso le quotazioni dei bookmaker.

Chi vincerà Sanremo 2023? Le quote dei bookmaker

A poche ore dall’annuncio di Amadeus e a un paio di mesi dall’inizio della kermesse, sembra profilarsi in questo Sanremo 2023 un vero e proprio testa a testa per la vittoria finale. Secondo gli esperti di Sisal, a contendersi il successo saranno, sostanzialmente, due cantanti: Ultimo e Marco Mengoni, entrambi quotati a 2.75.

Marco Mengoni
Marco Mengoni

A inseguire, seppur a distanza, due dei principali protagonisti del pop italiano, sono secondo gli esperti Giorgia, a quota 5, e poi il terzetto composto da Elodie, Lazza e Madame, tutti quotati 9. Grande salto in avanti anche per Tananai. Nonostante l’ultimo posto dello scorso anno, il cantautore milanese si presenta ai nastri di partenza con una quotazione a 12, la stessa di Mara Sattei, sua partner in crime all’interno del tormentone La dolce vita di Fedez.

Si sale a 16 con Colapesce Dimartino e LDA, che precedono gli artisti meno quotati per la vittoria finale, quelli che dai bookmaker vengono pagati da 20 volte la posta in su: Ariete, Mr. Rain e Modà, Coma_Cose e Levante (25), Gianluca Grignani, Anna Oxa e Paola e Chiara (33), Articolo 31, Rosa Chemical e Leo Gassmann (50). Ultimissimi nella graduatoria dei bookmaker i Cugini di Campagna, a quota 100.

I pronostici di Sanremo

Attraverso l’analisi dei dati, dunque, i bookmaker sono certi che a contendersi il successo finale saranno i soli Mengoni e Ultimo. Ci sono però sensazioni vanno oltre l’analisi scientifica dei dati. In effetti, è innegabile dare per favoriti l’ex vincitore di X Factor, che ha già trionfato a Sanremo in passato, e il cantautore di San Basilio, che ci è andato vicino e che da allora aveva scelto di boicottare il festival. Ma ridurre a un ballottaggio solo tra loro due la gara potrebbe essere riduttivo.

Se è difficile dare davvero credito a Giorgia (che potrebbe faticare nel voto del pubblico da casa, diverso da quello che le diede il successo ormai oltre venticinque anni fa), e a Elodie, destinata al solito onesto piazzamento, ma senza ambizioni di trionfo, potrebbe trasformarsi in una vera rivelazione Lazza. Il rapper è reduce da un 2022 di straordinario successo e vanta una fanbase molto importante, seppur non filo-sanremese. Con certi numeri, va tenuto d’occhio e in grande considerazione.

Leggi anche -> Chi è Lazza, il rapper-pianista protagonista a Sanremo

Discorso simile per Madame, che però non ci sentiamo di dare per vera favorita per il successo finale, così come Mara Sattei e Tananai, artisti apprezzati ma che godono forse di una fiducia anche eccessiva dai bookmaker. Attenzione invece a Levante, cantante dal curriculum e il background in grado di far prospettare anche una possibile sorpresa.

Per quanto riguarda il premio della Critica, invece, il secondo per importanza all’interno del Festival, stavolta mancano i veri grandi favoriti. Potrebbe giocarsi le sue chance in questa categoria proprio Giorgia, amatissima dalla critica specializzata, ma vanno tenuti d’occhio anche artisti più giovani come Madame e Mr. Rain. Senza dimenticare gli stessi Ultimo e Mengoni, che con la canzone giusta potrebbero ambire anche a un premio di qualità.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 06-12-2022


A cosa serve davvero Sanremo Giovani?

Il significato di Lo-fi for U, la lettera di Tedua ai rapper di Bimbi