Sanremo 2021: la Rai cerca coppie di figuranti per il pubblico del Festival, che quest’anno non sarà il tradizionale pubblico pagante.

Il Festival di Sanremo 2021 non sarà un festival normale. Questo ormai è un dato certo. L’emergenza Covid si sta prolungando, la Rai non vuole cambiare le date (la kermesse è prevista dal 2 al 6 marzo), e allora per il pubblico servono soluzioni di ripiego: non ci sarà il classico pubblico pagante, sostituito invece da un pubblico di coppie figuranti. Come riferito da Repubblica, la Rai ha già lanciato una sorta di ‘bando’ per i figuranti, che dovrebbero occupare le preziose poltrone dell’Ariston come in ogni altro show televisivo.

Sanremo 2021: pubblico di figuranti cercasi

Per poter essere scelti non bisogna essere solo semplici figuranti, ma coppie di figuranti conviventi per le cinque serate in diretta dall’Ariston. Nel comunicato si legge: “È fondamentale avere il requisito di convivente, che permetterà di occupare due poltrone ravvicinate, distanziate dalle altre almeno di un metro. Sarà richiesta un’autodichiarazione di convivenza e inoltre sarà richiesto un tampone (rimborsato da Rai) nei giorni precedenti la prima convocazione“.

Amadeus
Amadeus

Pubblico di coppie figuranti per Sanremo: naufraga l’idea nave

Niente nave dunque per il pubblico sanremese. L’idea più bislacca tra quelle lanciate nelle ultime settimane è naufragata del tutto. Tuttavia l’azienda televisiva ha scelto di non rinunciare del tutto al pubblico, nonostante il Dpcm fino al 5 marzo vieti la presenza di persone esterne in un teatro.

Come in ogni studio televisivo, ci saranno dei figuranti. Una soluzione di ripiego per uno degli eventi più attesi dell’anno, che mai come in questo 2021 sembra tribolato e difficoltoso nell’organizzazione. La decisione è stata confermata anche da Fiorello a Che tempo che fa, sotto forma di battuta: “Da pubblico pagante a pubblico pagato è un attimo“.

Di seguito un spot del festival:

TAG:
Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 25-01-2021


Le migliori canzoni di Giorgio Gaber

Alicia Keys, le migliori canzoni: da Fallin’ a My Boo