La conferenza stampa del 2 marzo: Amadeus e Zlatan Ibrahimovic presentano la prima serata del Festival di Sanremo 2021.

Ci siamo. Il giorno del Festival di Sanremo 2021, il più discusso e polemizzato di sempre, è arrivato. Il 2 marzo Amadeus e i suoi ospiti sono chiamati a rompere il ghiaccio. Felice come non mai, il conduttore ha presentato la scaletta e il programma di questa sera affiancato dai suoi compagni di viaggio, tra cui Zlatan Ibrahimovic.

Sanremo 2021, conferenza stampa 2 marzo: le parole di Amadeus

La più grande novità della giornata è relativa al lato di spettacolo del Festival. Da casa potremo assistere alla kermesse come se il pubblico fosse in sala grazie agli applausi finti. Lo ha annunciato Amadeus: “Sono utili e ci inventeremo qualcosa di divertente per le poltroncine della platea. Siamo disponibili a dare spazio agli appelli del mondo dei lavoratori dello spettacolo“.

Amadeus
Amadeus

In questa infausta giornata è scomparso Claudio Coccoluto, noto deejay italiano famoso in tutto il mondo. Il conduttore ha spiegato di averne parlato con Fiorello e troveranno un modo per ricordarlo con affetto. E a proposito di lutti, nel weekend è scomparso anche il padre di Ignazio Boschetto. L’artista sarà però regolarmente sul palco domani insieme ai compagni di viaggio per l’omaggio a Ennio Morricone.

Con Amadeus è intervenuto in conferenza stampa è intervenuta anche Matilda De Angelis, attrice ma anche cantante: “La musica nella mia vita ha sempre avuto un posto speciale e sei anni fa ho trovato nella recitazione un’altra passione equivalente. Al Festival partecipo stasera, e canterò, Mi piacciono molti artisti italiani, da Lucio Dalla ai Tiromancino agli Afterhours a Madame. I Tre allegri ragazzi morti hanno segnato la mia adolescenza“.

Sanremo 2021: le parole di Zlatan Ibrahimovic in conferenza stampa

Grande curiosità in questa conferenza è stata però portata dalla presenza di Zlatan Ibrahimovic, atteso come e forse più di un cantante sul palco in queste serate. Dopo aver ammesso candidamente di non conoscere il programma della serata e di aver confermato che darà in beneficenza il suo compenso, ha dichiarato anche le sue intenzioni: “Non è il mio mondo questo, ma non sono preoccupato. Se sbaglio nessuno mi può giudicare perché non è il mio mondo. Se faccio bene ancora meglio, così ho un altro lavoro quando smetto!“.

Nelle prossime sere Zlatan sarà raggiunto dall’amico Sinisa Mihajlovic e i due canteranno Io vagabondo dei Nomadi. Per il resto l’obiettivo è rompere ogni record: “Non voglio essere troppo programmato: devo essere Zlatan e basta“.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 02-03-2021


Velvet Underground, le migliori canzoni: da Heroin a I’m Waiting For The Man

Sanremo 2021: tra gli esclusi tanti nomi importanti