Sanremo 2020: la conferenza stampa prima della serata cover

Sanremo 2020, Amadeus: “Ospiti in playback? Non c’è il tempo per provare”

La conferenza stampa di Sanremo 2020 prima della serata dedicata alle cover: le parole di Amadeus.

Dopo un boom televisivo importante, con uno share del 53,3% alla seconda serata, la conferenza stampa di Sanremo 2020 prima della terza serata è vissuta sulle ali dell’entusiasmo.

Un successo importante per Amadeus e la sua squadra, ma che non ha salvato dalle solite polemiche: stavolta sulla lunghezza della serata e sul playback di alcuni ospiti. E intanto scoppia il caso Morgan, che minaccia di non esibirsi per mancanza di spazio per provare.

Sanremo 2020: la conferenza stampa prima della serata delle cover

Il tema principale è quello della lunghezza logorroica delle serate, visto che si è arrivati a lambire le 2 di notte. Amadeus però promette: “Siamo stati un po’ lunghi, vi chiedo scusa. Lavorerò per asciugare e velocizzare, soprattutto in vista di sabato: vorrei che il vincitore venisse annunciato prima del cappuccino“.

Il direttore artistico ha poi assicurato che chi ha cantato in nottata verrà messo all’inizio nelle prossime serate. E poi ha parlato della gara, nelle prime due serate sembrata molto di contorno rispetto a uno show più televisivo che musicale: “Nelle prime sere era uno show con la gara, da adesso in poi la gara ha la priorità“.

Infine, un passaggio importante è arrivato anche sul playback, dopo le performance piuttosto criticate di Al Bano e Romina la prima sera e dei Ricchi e Poveri ieri: “Per provare Sanremo ci vorrebbero tre mesi, non tre settimane. Gli ospiti spesso arrivano nel pomeriggio e non c’è tempo materiale per mettere in piedi un’esibizione dal vivo“. Un discorso che non convince tanto…

Amadeus
Amadeus

Sanremo 2020: Morgan minaccia il boicottaggio

E a proposito di prove, scoppia in giornata il caso Morgan. L’artista ha infatti chiesto alla Rai di poter provare la propria esibizione, visto che finora non ci sono state le dovute opportunità, a suo dire.

Spiega Amadeus: “Morgan ha fatto le prove, ero presente io. Non so sentiva il bisogno di avere più tempo… Da parte mi aha la totale libertà“. A questa risposta aggiunge un passaggio Stefano Coletta, direttore di Rai 1: “Il desiderata di Morgan è di provare più volte la canzone. Lui chiede tre possibilità di prove. Lo chiedono anche gli altri. Da parte nostra massima disponibilità perché lui possa provare e sia soddisfatto prima di entrare in scena. Confidiamo che ci sarà“.

Di seguito il video della loro Sincero:

ultimo aggiornamento: 06-02-2020