Oh, Pretty Woman: la canzone simbolo del film Pretty Woman, divenuto il brano più famoso in assoluto nella carriera di Roy Orbison.

C’è un paradosso straordinario nella carriera di Roy Orbison, cantautore e chitarrista americano classe 1936, scomparso prematuramente nel 1988, ormai più di trent’anni fa. Pur essendo uno dei padri del rock and roll, un vero pioniere nel suo genere, ha raggiunto un successo mainstream assoluto solo nel 1990, due anni dopo la sua morte.

Il motivo? L’uscita del film Pretty Woman con Julia Roberts e Richard Gere, che aveva come simbolo della propria colonna sonora proprio Oh, Pretty Woman, una hit del 1964 del compianto Orbison.

Oh, Pretty Woman: la canzone

Scritta da Roy Orbison e Bill Dees e registrata a Nashville, in Tennessee, nel 1964, la canzone ottenne un grande successo già al momento dell’uscita, raggiungendo la posizione numero uno nella Billboard Hot 100 e rimanendovi per tre settimane.

Chitarra semiacustica
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/chitarra-e-strumento-musica-1736291/

Non solo. Arrivò al numero uno anche in numerosi altri paesi, come l’Australia, il Canada, la Germania e il Regno Unito. Insomma, fu un successo planetario clamoroso, che la portò a diventare un manifesto del rockabilly e del rock and roll.

Ma se oggi ancora tutti la canticchiamo allegramente e ci scateniamo al sentire quel riff iconico e quella straordinaria linea di basso il merito è tutto del successo di Pretty Woman, un vero cult movie.

Sai che…

-Venne incisa con discreto successo negli anni Sessanta anche in Italia da Eugenia Foligatti con il titolo Sei il solo (testo scritto da Vito Pallavicini).

-A conferma di come il maggior successo sia arrivato postumo, nel 1991 Roy fu premiato con il Grammy Award alla miglior interpretazione maschile per la registrazione dal vivo del brano in uno speciale della HBO.

-Nel 1999 Oh, Pretty Woman è entrata nella Grammy Hall of Fame e nella Rock and Roll Hall of Fame, tra le 500 canzoni che hanno formato il rock.

-Anche Rolling Stone l’ha inserita nella sua classifica delle 500 migliori canzoni di sempre, al numero 222.

-Tra le cover più importanti di questo brano ricordiamo quella del 1982 dei Van Halen.

Di seguito l’audio di Oh, Pretty Woman:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/chitarra-e-strumento-musica-1736291/

TAG:
Pretty Woman Rock Roy Orbison

ultimo aggiornamento: 05-07-2020


Che cos’è la trap? Andiamo alla scoperta del genere che fa discutere

50 Cent: le curiosità sul rapper di In da Club