Per la prima volta in gara al Festival di Sanremo, Rose Villain parla d’amore con la sua canzone “Click Boom!”.

Rosa Luini – in arte Rose Villain – ha fatto il suo debutto al Festival di Sanremo 2024 con il brano “Click Boom!”, un pezzo che esplora l’amore in tutte le sue sfaccettature. La cantante milanese, che ha già calcato il palco dell’Ariston come ospite l’anno precedente, ha presentato una canzone che parla di un amore quotidiano, reale, con le sue meraviglie e le sue brutture.

Rose Villain al Festival di Sanremo 2024

Rose Villain presenta “Click Boom!”

Il brano di Sanremo 2024 di Rose Villain, “Click Boom!” descrive l’intensità e la passione di un amore che confonde e travolge. La protagonista del brano si trova in uno stato di confusione emotiva, incapace di essere lucida di fronte ai sentimenti che prova.

Il cuore parla e la definisce “stupida” mentre lei insegue l’amato per strade buie e vuote, consapevole che senza di lui non ha nulla da perdere. La pioggia che cade sopra una lacrima simboleggia la tristezza e il bisogno profondo di quella persona amata.

Il titolo della canzone è fortemente onomatopeico, capace di richiamare immediatamente l’idea di un colpo di pistola, un’immagine che viene utilizzata nel brano per descrivere l’amore come un proiettile. Il cuore di Villain fa “boom boom” mentre il suono dell’automobile che la ricongiunge al suo amato fa “vroom vroom”, creando un parallelo tra il battito del cuore e il rombo di un motore.

Il testo del brano “Click Boom!”

Non riesco più ad essere lucida
Il cuore parla e dice stupida
E ti rincorro per la strada
Anche se è vuota e buia
Se non m’importa di te
Non m’importa di me
Piove sopra una lacrima
Perché ho bisogno di te…

Continua per il testo integrale

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Sanremo

ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2024 13:24


Irama in tour nel 2024, annunciate le nuove date

Sangiovanni, il significato del brano sanremese “Finiscimi”