Rolling Stones, un successo su tutta la linea

I Rolling Stones, dopo due giorni dalla visita di Obama, hanno tenuto un concerto gratuito all’Avana, attirando l’attenzione di un pubblico di oltre 250mila spettatori: un successo su tutta la linea

Quello che tutti i fans aspettavano: un concerto in grande stile dei propri beniamini musicali. Così, con uno spettacolo gratuito, i Rolling Stones hanno debuttato all’Avana, attirando un pubblico di più di 250mila spettatori, tutti pronti ad applaudire la band senza precedenti. Tanti, tantissimi i social coinvolti in questo evento, con selfie, foto e video condivisi sui vari Twitter, Facebook ed Instagram, a conferma di un successo dalle dimensioni incommensurabili.

L’ultima tappa del tour

Il concerto tenuto dai Rolling Stones all’Avana, più precisamente nel piazzale della Ciudad Deportiva, è stato anche l’ultimo del tour previsto dalla stessa band musicale: prima di questa tappa finale, infatti, il gruppo aveva già suonato in Uruguay, Perù, Colombia, Brasile e Messico, a conferma di un completo giro latinoamericano. L’evento ha riscontrato tanto, tantissimo successo anche grazie alla visita, avvenuta circa due giorni prima, di Obama, la prima di un presidente americano sull’isola dopo ben ottantotto anni di astinenza.

L’ossatura del concerto

Il concerto tenuto dai Rolling Stones, a titolo gratuito, è durato oltre due ore, con ben diciotto brani suonati dalla band. Il finale, inoltre, è stato condito dai fuochi d’artificio, con l’obiettivo finale di dare ancora più eleganza ad un evento unico nel proprio genere. Lo spettacolo ha attirato un pubblico vastissimo, dai più giovani ai più anziani, con tantissimi vip nella zona loro assegnata come Naomi Campbell e Richard Gere, più che soddisfatti per quanto visto ed udito nel corso della giornata. Un’esperienza musicale irripetibile che, sicuramente, segnerà la storia dell’Avana, con la speranza che, in futuro, ci siano più eventi di questo genere per arricchire il contemporaneo mondo della musica.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-03-2016

Mario Sorbo