Rita Pavone al Festival di Sanremo 2020 con Niente (Resilienza 74): la storica voce italiana torna sul palco dell’Ariston.

Rita Pavone sarà una delle protagoniste in gara al Festival di Sanremo 2020. Prima dell’esplosione del caso mediatico stucchevole che ha riguardato Junior Cally, era stata proprio la cantante di Datemi un martello al centro della prima polemica riguardante il cast.

Il motivo? I suoi tweet sovranisti pubblicati in passato. Le posizione pro Salvini avevano infatti indignato i più. Ma artisticamente la sua presenza ha messo d’accordo tutti, e Rita va avanti per la sua strada, consapevole di avere il potenziale per fare ancora la differenza.

Rita Pavone: Niente (Resilienza 74)

Il brano Niente (Resilienza 74) è stato scritto da suo figlio Giorgio. Un brano provocatorio che gioca sulla sua età (74 anni) e che farà sicuramente ballare l’intero Ariston, grazie anche all’energia di Rita, oggi più che mai desiderosa di prendersi qualche piccola rivincita per chi l’ha criticata preventivamente.

D’altronde, già in passato le voci storiche della nostra canzone hanno dimostrato di essere in grado di dare al Festival quello spessore che forse le nuove leve non riescono ad assicurare.

Rita Pavone
Rita Pavone

Rita Pavone a Sanremo

Il debutto di Rita Pavone al Festival risale a ben 51 anni fa. Era il 1969 quando la giovanissima ‘pel di carota’ presentava sul palco dell’Ariston il brano Zucchero in abbinamento ai Dik Dik, arrivando al 13esimo posto.

L’anno dopo si ripresentò con Ahi ahi ragazzo! in abbinamento a Valeria Mongardini, senza riuscire ad arrivare in finale. La sua terza partecipazione è quella del 1972 con il brano Amici mai, stavolta in solitaria. Anche stavolta non conquistò però la finale.

Dopo 48 anni nel 2020 si ripresenterà sul palco, stavolta per riuscire a raggiungere almeno la top ten, per ora un tabù nella sua carriera.

Di seguito l’audio di Amici mai, il suo ultimo brano sanremese:

TAG:
news rita pavone Sanremo

ultimo aggiornamento: 27-01-2020


Sanremo 2020: svelata la nuova scenografia

Changes è il titolo del nuovo album di Justin Bieber