Tornano le Spice Girls: l’accordo milionario e la clausola per Victoria

Alla fine Victoria ha detto sì: la reunion delle Spice Girls diventa realtà. Ingaggio milionario per un disco, un tour e una serie di apparizioni televisive.

Dopo una lunga serie di voci, indiscrezioni e smentite, è arrivata alla fine la conferma tanto attesa da parte degli amanti (e dei nostalgici) della musica pop: la reunion delle Spice Girls è realtà e potrebbe arrivare già nel 2018.

Al momento non è ancora stato specificato quando le reginette degli anni ’90 torneranno sul palco, ma ormai è solo questione di tempo… Geri Halliwell, Melanie Chisholm, Melanie Brown, Victoria Adams e Michelle Stephenson torneranno ad essere di nuovo le Spice Girls.

Le Spice Girls e la reunion… milionaria

Per questa particolare reunion, le Spice Girls riceveranno ben 50 milioni di dollari, dieci per ognuna. Insomma, una cifra che forse avrebbe convinto anche i più scettici! Il progetto prevede la produzione di un album, la partecipazione a un talent show e una serie di spettacoli televisivi in Cina.

L’accordo per la reunion sarebbe stato raggiunto nel corso di un incontro avvenuto a Los Angeles a insaputa della stampa per definire gli ultimi dettagli. Nel contratto siglato pare sia specificato il fatto che Victoria Beckham, in arte Posh Spice, sarà l’unica che non sarà costretta a cantare, un fatto decisamente insolito in vista degli impegni di un gruppo musicale.

Sembra però che proprio questa clausola abbia convinto Victoria a dire il fatidico : la signora Beckham, infatti, negli ultimi anni si era detta contraria al ritorno sul palcoscenico definendo quella delle Spice Girls una bella parentesi, ma ormai conclusa.

Questo il video di Wannabe delle Spice Girls, uno dei maggiori successi del gruppo:

Le ultime apparizioni delle Spice Girls: le Olimpiadi di Londra e il film

Sull’onda dell’enorme successo raggiunto dal gruppo, successivamente allo scioglimento le ragazze avevano intrapreso tutte la carriera da solista, ad eccezione di Victoria Beckham, che aveva invece preferito dedicarsi alla moda. Proprio i tanti anni di inattività potrebbero aver spinto Posh a tutelarsi preventivamente dalla minaccia del microfono. In fondo, già negli anni passati la cantante aveva rivelato che durante i live il suo microfono veniva spento e lei cantava in playback…

In ogni caso, questa non sarà la prima volta che le vedremo di nuovo insieme: già nel 2007 Scary, Posh, Baby, Sporty e Ginger sono tornate sul palco per un tour celebrativo che ha visto le Spice Girls impegnate in ben 39  tappe in giro per il mondo.

Spice Girls
Fonte foto: https://www.facebook.com/SpiceGirlsNews/

Al 2012, invece, risale una delle ultime apparizioni del gruppo, invitato a cantare alla cerimonia di chiusura della Olimpiadi di Londra dove, davanti a oltre un miliardo di persone che hanno seguito l’evento in mondovisione, hanno rispolverato due grandi successi del loro repertorio, Wannabe e Spice Up Your Life.

Inoltre, per celebrare i vent’anni di quello che possiamo definire come il fenomeno Spice Girls, considerata l’influenza che ha avuto il gruppo in ambio musicale, sociale e della moda, nel 2017 nelle sale cinematografiche americane ed europee è stato riproposto Spice World: The Movie, il film campione d’incassi nel 1997.

Oggi le Spice Girls sono riuscite a fare il primo passo: conquistare le copertine dei giornali e creare attesa. C’è grande curiosità (e anche tanto scetticismo) sui risultati che potrà ottenere questo ambizioso progetto, ma pensare di poter rivivere le Spice Girls con Viva Forever e altri successi del loro repertorio, fa sicuramente sorridere. Almeno questo, ammettiamolo…

 

Fonte foto: https://www.facebook.com/SpiceGirlsNews/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-02-2018