Ci sarà anche Renato Zero sul palco dell’Ariston come superospite di Carlo Conti: nel cast con il conduttore Madalina Ghenea, Virginia Raffaele e Gabriel Garko.

La conferenza stampa che questa mattina è andata in scena al Teatro del Casinò di Sanremo ha messo fine una volta per tutte a rumors e indiscrezioni sulla prossima edizione del Festival di Sanremo. Anche sui superospiti: una lista a cui si aggiungono anche Renato Zero, oltre ai già confermati Laura Pausini ed Eros Ramazzotti, e i Pooh. Carlo Conti, che sarà conduttore e direttore artistico anche della nuova edizione, ha svelato anche chi sarà al suo fianco nelle serate in programma dal 9 al 13 febbraio all’Ariston. Cast presente al completo questa mattina: la comica Virginia Raffaele, nome già confermato, con Madalina Ghenea e – a sorpresa – Gabriel Garko.

Sanremo 2016: made in Italy anche per gli ospiti

Questo il quartetto che comporrà lo staff di Carlo Conti: i grandi dati di ascolto dell’edizione 2015 hanno convinto il conduttore a non stravolgere la formula del Festival.

Conti ha fatto leva anche su nomi di richiamo, come solitamente accade per i superospiti: ed è per questo che ha puntato su star internazionali ma made in Italy, in pieno stile sanremese.

E in questo senso si colloca anche Renato Zero, artista che come i Pooh, Laura Pausini ed Eros Ramazzotti sarà parte della sessantaseiesima edizione in qualità di ospite.

Una notizia tenuta segreta fino all’ultimo momento e confermata poco fa.

Sanremo 2016: formula che vince non si cambia

Mancavano solo le conferme dello staff (il termine vallette sembra ormai superato, e c’è oltretutto una presenza maschie) dopo che già un mese fa Carlo Conti, in diretta televisiva, aveva elencato i nomi dei Big partecipanti al prossimo Sanremo 2016.

Nel totale saranno venti, mentre otto saranno le Nuove Proposte in gara: Sono loro il Festival di Sanremo – ha detto questa mattina il conduttore – poi c’è la cornice intorno che siamo io e i miei co-conduttori. La scelta dei nomi? La voglia di sparigliare un po’ le carte e rendere tutto meno ovvio.


David Bowie: nel giorno del ricordo, numeri da capogiro. Un’altra classifica scalata

Daniele Silvestri: pronto il primo singolo. Venerdì OnAir