Ieri colleghi, artisti e fan hanno ricordato David Bowie, specialmente sui social network: il Duca Bianco ha messo d’accordo proprio tutti.

Il mondo si è svegliato, ieri, tramortito dalla scomparsa del Duca Bianco, David Bowie: per tutti un fulmine a ciel sereno, nonostante l’annuncio della rinuncia agli spettacoli dal vivo per motivi di salute, avvenuto qualche mese fa, avesse messo in guardia i fan più accaniti. Come spesso accade con la morte di un artista di questo livello, quella che si scatena è una reazione a catena di tipo celebrativo. Nelle ultime 24 ore i social network sono stati teatro di un grande atto celebrativo: la poliedricità di David Bowie, il suo essersi prestato a vari generi e aver influenzato quasi cinque decenni e quindi più di una generazione e l’amore del suo pubblico hanno fatto il resto.

Impennata di Spotify: milioni di ascolti per David Bowie

Numeri da capogiro nel giorno del ricordo per David Bowie: numeri che hanno fatto anche impennare gli ascolti dei brani del Duca Bianco sulle piattaforme di streaming musicale. Ad esempio Spotify, ha visto un incremento del 2.700% per gli ascolti delle canzoni di Bowie.

Interessante anche il dato che riguarda i brani più ascoltati: in testa c’è Under Pressure di Bowie insieme ai Queen. Una canzone, quella del 1982, che è stata ascoltata da oltre 65 milioni di utenti: un risultato sorprendente se si considera che invece al secondo posto, Space Oddity, ha collezionato la metà degli ascolti (ma un numero comunque altissimo), 31 milioni. Chiude il podio Life on Mars? A 30 milioni, ma in top five ci sono anche Heroes e Let’s Dance.

I social network monotematici: si parla solo del Duca Bianco

Ed è ancora più interessante il dato di Pandora, cioè quella piattaforma che permette all’utente di creare stazioni radio web partendo da un brano: ebbene se fino ad un mese fa erano state 574 le stazioni a partire da una canzone del Duca Bianco, ieri le nuove stazioni sono state ben 200.000.

Tanta partecipazione anche sui social network: nelle prime 12 ore oltre 100 milioni le interazioni su Facebook riguardanti David Bowie. In testa, per interazioni, like e condivisioni, c’è l’Inghilterra, seguita da Australia e Islanda. Italia sesta, alle spalle di Irlanda e Nuova Zelanda.


Blue, ritorno in grande con l’album Colours

Renato Zero superospite di Sanremo 2016: svelati tutti dettagli della prossima edizione