Il Record Store Day 2020 prevede l’uscita di oltre 450 uscite in vinile di tanti artisti amati dal grande pubblico.

Il Record Store Day 2020 ha rivelato le uscite in vinile esclusive che saranno disponibili per l’evento di quest’anno, che avrà luogo sabato 18 aprile 2020.

Il Record Store Day, che è giunto alla sua tredicesima edizione, è la celebrazione annuale dei fan del vinile e dei negozi di dischi indipendenti, in cui centinaia di case discografiche e artisti si uniscono per creare uscite speciali, rare e in edizione limitata esclusive di oltre 230 rivenditori partecipanti nel Regno Unito, in Italia e negli Stati Uniti.

Le uscite del Record Store Day 2020 comprendono oltre 450 dischi in vinile e includono materiale appositamente creato da artisti del calibro di Christine and the Queens, Paul McCartney, Primal Scream e My Chemical Romance.

Record Store Day 2020: le 5 migliori uscite

Come vi dicevamo sono oltre 450 le uscite in vinile che saranno lanciate per il Record Store Day 2020. Visto che sono tantissime, ve ne elenchiamo 10 sicuramente degne di nota.

Neil Young – Homegrown: i fan avranno la possibilità di ascoltare il suo album inedito del 1975, Homegrown, che è stato estratto all’ultimo minuto e sostituito da The Night of Tonight.

Scritto quando il suo primo matrimonio si è sciolto, Young ha detto che l’album era “troppo personale” per essere pubblicato. Sebbene alcune delle canzoni siano arrivate nei suoi album successivi, Homegrown non è mai stato pubblicato integralmente prima d’ora.

So Solid Crew – 21 Second: rilasciato nel 2001, 21 Seconds portò il marcio in superficie. A ciascuno degli otto cantanti della band sono stati assegnati esattamente 21 secondi per mostrare il loro talento. È arrivata al numero uno e ha guadagnato un Brit Award per il miglior gruppo.

Viene ripubblicato per il Record Store Day su un vinile trasparente da 12 pollici, supportato da mix e versioni live inedite dagli archivi della BBC.

Robyn – Robyn: acclamato dalla NME come “l’album pop più inventivo” del 2007, il quarto album omonimo di Robyn era il suono di un’artista che prendeva il controllo della sua carriera. Rilasciato in modo indipendente, ha introdotto la sua interpretazione luccicante ma dolorosa del synth-pop.

Viene pubblicato per la prima volta in vinile per il Record Store Day, con le tracce bonus Jack You Off (una cover di Prince) e Dream On.

Manic Street Preachers – Done & Dusted: One for the ravers – questa edizione limitata da 12 pollici presenta i ricercati mix di acid house dei Chemical Brothers de La Tristesse Durera, così come la revisione dell’icona della danza – Ashley Beedle di Roses In The Hospital.

Minnie Riperton – Les Fleurs: Prima di Mariah Carey, c’era Minnie Riperton – la star avallata da Stevie Wonder il cui registro vocale saliva a livelli estremi. L’incredibile Les Fleurs è una delle sue canzoni d’autore, campionata da artisti come Jurassic 5 – e che ha raggiunto una nuova popolarità dopo essere stata inclusa nei titoli di coda del film horror di Jordan Peele, UsNoi.

Il video di Les Fleurs:

Record Store Day 2020: altre 3 grandi uscite

David Bowie – I’m Only Dancing (The Soul Tour ’74): il Record Store Day non sarebbe stato completo senza una rarità dagli archivi apparentemente infiniti di David Bowie. La sorpresa di quest’anno è un album live inedito, che documenta il “Soul Tour” della star – una reinvenzione spogliata dei suoi leggendari spettacoli di Diamond Dogs, che incorporava materiale del prossimo album dei Young American.

Declan McKenna – Beautiful Faces/The Key To Life On Earth: Un “nuovo inno coraggioso per i giovani condannati“, il nuovo singolo di Declan McKenna è stato registrato a Nashville e discute su “come può essere intimidatorio il mondo” per i giovani nell’era dei social media.

La canzone è tratta dal secondo album della stella nascente, Zeros, che è stato “massicciamente ispirato da Bowie” e arriva negli store a maggio.

Destiny’s Child – Say My Name: una delle migliori canzoni di Beyoncé in assoluto, Say My Name ha presentato la seconda, penultima formazione delle Destiny’s Child – con Michelle Williams e Farrah Franklin in sostituzione di LaTavia Roberson e LeToya Luckett . Anche questo disco tornerà sul mercato per il Record Store Day.

David Bowie
David Bowie
TAG:
news Record Store Day strillo

ultimo aggiornamento: 06-03-2020


Elodie nella top 100 dei leader italiani del futuro secondo Forbes

Max Pezzali: fuori il nuovo singolo Sembro matto