Raphael Gualazzi a Sanremo 2020 con Carioca: il cantautore e pianista torna sul palco dell’Ariston, alla ricerca del primo trionfo da ‘grande’.

Raphael Gualazzi è uno dei protagonisti più esperti del Festival di Sanremo 2020, nonostante sia anagraficamente ancora giovane. Il pianista e cantautore che ama il jazz, infatti, ha già preso parte tre volte alla competizione ligure, con risultati peraltro da non sottovalutare.

Stavolta però, rispetto al passato, punta a mostrare un lato di sé diverso, più allegro, più latino, per conquistare le radio e, perché no, magari anche il suo primo successo tra i Big.

Raphael Gualazzi: Carioca

Il nuovo brano sanremese di Gualazzi s’intitola Carioca. Scritto con Davide Petrella, è un pezzo differente dai suoi classici del Festival. Ai suoi soliti virtuosismi si alterna infatti un ritornello latineggiante, che rimanada al Brasile o forse alle atmosfere caraibiche che tanto piacciono alle radio.

Un pezzo che potrebbe regalargli il successo nella kermesse, ma che soprattutto potrebbe conquistare agevolmente il pubblico generalista che ascolta le radio commerciali. Il che sarebbe già un ottimo risultato per un artista che ha bisogno di trasformare anche la propria immagine in questo periodo storico musicale molto particolare.

Raphael Gualazzi
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Raphael.Gualazzi/

Raphael Gualazzi a Sanremo

La prima volta di Raphael al Festival è stata subito ‘incendiaria’. Nel 2011 il pianista arrivò infatti tra le Nuove Proposte con Follia d’amore. Un brano straordinario che vinse la competizione e venne scelta anche per partecipare all’Eurovision Song Contest, dove si piazzò al secondo posto, il miglior risultato italiano del Ventunesimo secolo, pareggiato da Mahmood con Soldi.

Tra i Big fece il suo debutto nel 2013 con i brani Senza ritegno e Sai (ci basta un sogno). Quest’ultimo pezzo arrivò fino al 5° posto in classifica.

La sua ultima partecipazione risale al 2014, quando ha presentato con i Bloody Beetroots i brani Tanto ci sei e Liberi o no. Anche stavolta il pianista ha solo sfiorato il trionfo, arrivando con Liberi o no al secondo posto.

Di seguito il video ufficiale di quest’ultimo brano:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Raphael.Gualazzi/

TAG:
news Raphael Gualazzi Sanremo

ultimo aggiornamento: 22-01-2020


Carl Brave, ecco il nuovo singolo Che poi: nel video c’è Carlo Verdone

Sanremo, Amadeus: “Il mio sogno irrealizzabile sono i Queen con Freddie Mercury”