Ci sarà un sequel di Bohemian Rhapsody, il biopic pluripremiato sui Queen? Brian May non chiude a questa ipotesi.

Passano gli anni ma non tramonta il successo straordinario di Bohemian Rhapsody, il biopic dedicato alla carriera straordinaria dei Queen, diretto da Bryan Singer. Un film che, con i suoi pregi e i suoi difetti, ha cambiato il modo di intendere i film biografici dedicati alle star della musica, grazie anche ai premi ricevuti, tra gli altri, dall’attore Rami Malek, premiato con un Oscar come Miglior attore protagonista. A distanza di tanti anni, però, in molti si chiedono: ci sarà un sequel del pluripremiato film? Non abbiamo l’ufficialità, ma a quanto pare l’ipotesi è tutt’altro che non percorribile.

In arrivo un sequel per Bohemian Rhapsody?

L’idea di un sequel del celeberrimo film non è effettivamente venuta a galla solo in queste ore. Anche perché la pellicola diretta da Singer è incentrata soprattutto sulla prima parte della carriera della band, dal 1970 al 1985. Si ferma dunque ben prima del momento della morte di Freddie Mercury, avvenuta nel 1991. Da raccontare ci sarebbe stato molto, molto altro, e per questo motivo pensare a un sequel non è così complicato.

Freddie Mercury e Brian May dei Queen
Freddie Mercury e Brian May dei Queen

Due anni fa, a parlare di questa ipotesi era stato lo stesso Brian May, chitarrista dei Queen, che aveva spiegato di essere alla ricerca di idee. Forse complice anche la pandemia, ultimamente di questa ipotesi non si è più parlato, e si è pensato che l’intero progetto fosse stato accantonato. E, invece, non è così, visto che l’ipotesi esiste ancora e, secondo May, è anche “molto allettante“.

Brian May apre a un sequel del film sui Queen

Ne abbiamo parlato“, ha confessato il celeberrimo chitarrista in una recente intervista al Daily Star, aggiungendo: “Sono orgoglioso del film e gli attori che hanno interpretato i nostri ruoli sono stati fenomenali. L’idea di fare un sequel è molto allettante, varrebbe la pena farlo per lavorare di nuovo con quelle persone“.

Leggi anche
Queen, Brian May è stato nominato Sir da Re Carlo III: il commento del chitarrista

Nella stessa intervista, Brian ha continuato affermando che il film ha raggiunto il culmine con la performance al Live Aid e con la scoperta dell’AIDS da parte di Freddie. Ma tra la fine della pellicola e la fine dei giorni di gloria dei Queen sono accadute tante altre cose che varrebbe la pena mettere in scena sul grande schermo e raccontare a tutti i fan. Insomma, al momento non c’è nulla di ufficiale, ma non sorprenderebbe poter vedere, tra non molto tempo, sul grande schermo un Bohemian Rhapsody 2, pronto a eguagliare il successo del primo capitolo.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Queen Rock

ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2023 15:17


Bon Jovi, le migliori canzoni del gruppo americano

Gianni Morandi riparte dal nuovo album Evviva! e torna a parlare di Sanremo