Piero Pelù è stato ‘omaggiato’ con un bonus nel FantaSanremo 2023: ecco cosa c’entra il rocker fiorentino con il fantagiuoco.

La mania per il FantaSanremo è esplosa con nuovo vigore in questo 2023. In 48 ore al gioco si sono iscritte già ben 250mila squadre. Numeri straordinari che dimostrano la voglia di tutti i fan di quello che è diventato il passatempo preferito dagli italiani nel periodo sanremese, anche grazie a un regolamento che cambia ogni anno e non si prende mai sul serio. Un regolamento in cui, in quest’anno, è presente anche un bonus particolare: il bonus Pelù. Ma cosa c’entra il cantante dei Litfiba con il FantaSanremo? Il legame è molto più profondo di quanto si possa pensare.

Piero Pelù e il FantaSanremo: cosa li lega

Quella del 2023 sarà la quarta edizione del FantaSanremo. Già molto diffuso nel 2021, il giuoco è diventato un fenomeno di culto nel 2022, con oltre 500mila squadre iscritte. Un numero che sembra destinato a essere superato in questa nuova edizione. Eppure, non tutti ricordano che la primissima edizione del Fanta fu proprio quella del 2020, l’ultima pre-Covid, quando gli iscritti erano non più di 47.

Piero Pelù
Piero Pelù

Nonostante all’epoca fosse un gioco tra quattro amici (o poco più) al bar, i ragazzi del FantaSanremo si prendevano già sul serio, la competizione era serrata e, nonostante i cantanti non sapessero dell’esistenza di questo gioco, contribuirono a stilare una primissima classifica finale. Classifica che vide, alla fine della kermesse, davanti a tutti l’inconsapevole Piero Pelù, vincitore morale assoluto di un’edizione che diede il via all’epopea di Amadeus.

Come funziona il bonus Pelù?

Proprio per rendere omaggio al primo eroe dei fantagiocatori, in questo 2023 è presente il bonus Pelù, che vale ben venti punti. In cosa consiste? Semplicemente nel replicare uno dei gesti più emblematici dell’unica indimenticabile apparizione del rocker fiorentino sul palco dell’Ariston.

Leggi anche
Consigli per il FantaSanremo 2023: come costruire una squadra competitiva

Tutti ricorderanno infatti il momento in cui, durante una delle sue ultime esibizioni, Piero scese dal palco, raggiunse la platea e scippò, nel vero senso della parola, una signora del pubblico, portandole via la borsetta e restituendogliela solo in un secondo momento.

Il bonus consiste quindi nello scendere in platea e sottrarre uno o più effetti personali a una persona del pubblico durante la serata. Ci sarà qualche concorrente che deciderà di mettersi alla prova emulando il grande artista fiorentino?

Riproduzione riservata © 2023 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 30-12-2022


Perché la voce di Whitney Houston rimane una delle più belle nella storia della musica

Le migliori canzoni di Patti Smith