Nuovo video di One Direction: nella clip di History la band ripercorre i momenti più significativi della carriera, anche con Zayn Malik.

Una sorpresa per i fan dei One Direction: la band, infatti, ha rilasciato il video del singolo History. It’s here! È il messaggio che i ragazzi hanno postato per il lancio della clip: ed è una clip molto particolare, perché il video ripercorre i momenti salienti della giovane boy band. Si tratta di una sorta di raccolta dei migliori momenti (che vedono anche Zayn Malik, che da un anno ha lasciato il gruppo) a partire dalla partecipazione a X Factor: l’incontro con Simon Cowell, che ha avuto l’intuizione di metterli insieme, l’inizio di un lungo percorso nel mondo della musica, i concerti più significativi, i sold-out, l’abbraccio del pubblico e l’amicizia che è nata tra i cinque One Direction fino all’ultimo live – quindi senza Zayn Malik – in quattro.

Pausa o addio definitivo?

L’interrogativo è: questo ulteriore tributo alla storia della band è un segnale ben preciso? Si tratta dell’ultimo regalo del gruppo ai propri fan? Come noto i One Direction hanno deciso di prendersi una pausa dopo un lungo periodo di concerti, ospitate e lavoro in studio.

Potrebbe essere per molti di loro l’inizio di una carriera da solisti ma qualcuno pensa che i quattro non torneranno più insieme.

E il video di History non fa che aumentare questo sospetto: è come se Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne e Louis Tomlinson avessero voluto salutare il proprio pubblico.

Il 29 gennaio il primo singolo di Zayn Malik

Nel frattempo Zayn Malik è pronto al debutto da solista: venerdì 29 gennaio sarà rilasciato il singolo di debutto, Pillow Talk, brano che farà da apripista all’album atteso entro la fine del 2016.

L’ex One Direction potrebbe però ben presto trovarsi in competizione con gli ex compagni: sembra infatti che anche  Harry Styles,  Liam Payne.

Foto da image photo agency

TAG:
history one direction slider video history Zayn Malik

ultimo aggiornamento: 27-01-2016


Justin Bieber live ai Grammy Awards: il canadese con Pitbull alla serata di Los Angeles

Esclusiva – Marracash: «Un cavallo di razza del rapper italiano»