Napoli non dimentica Pino Daniele

Perché i Green Day si chiamano così?

Il 19 marzo la città di Napoli omaggia Pino Daniele con una giornata speciale.

Pino Daniele scomparso prematuramente il 5 gennaio scorso, continua ad essere nei cuori di tutto il popolo partenopeo, a tal punto che per il 19 marzo giorno del suo 60mo compleanno, la città di Napoli ha voluto omaggiarlo con un’intera giornata di attività. La giornata che prenderà il nome da una delle sue canzoni più romantiche, ‘Je sto vicino a te’, vedrà un flash mob animato nel cortile del Maschio Angioino, dove chiunche in possesso di uno strumento e di una voce anche stonata potrà dar vita all’evento. Nella Sala dei Baroni verranno consegnati ben 11 libri alla famiglia di Pino Daniele, contenenti i messaggi di tutti i napoletani che visitarono le ceneri del grande bluesman nostrano.

La sera al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltre Mare, si terrà un concerto con ospiti speciali tra cui: il fratello di Pino, Nello, che canterà “Napul’è“, Enzo Avitabile, Francesco Baccini, Eugenio Bennato, Tony Cercola, Teresa De Sio, Gianni Guarracino e Pietra Montecorvino. Verranno letti anche alcuni testi inediti scritti proprio da Pino Daniele.

Il fratello Nello al NapoliToday ha dichiarato: “Sarà come una lunga festa di compleanno. Un enorme abbraccio di musica e pubblico, per un festeggiato speciale, così amato dalla sua Napoli”.

Il sindaco De Magistris ha voluto far saper  che oltre al concerto evento che si terrà a settembre, e che vedrà l’arrivo di ospiti internazionali, c’è l’intenzione di intitolare una piazza e probabilmente anche l’areoporto.

Indimenticabile Pino Daniele!

 

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-03-2015

Redazione Notizie Musica