Muse in Italia nel 2019: aggiunta una terza data!

Nuovo album e nuovo tour per i Muse, che per il 2019 hanno annunciato tre concerti in Italia: ecco i dettagli.

I Muse torneranno in Italia nel 2019. Dopo i successi del Drones World Tour, che li aveva portato a Roma e Milano nel 2015 e nel 2016, la band di Matthew Bellamy ha annunciato le città che verranno toccate dal nuovo tour promozionale per l’album Simulation Theory, in uscita per Warner Bros il 9 novembre 2018. Ecco dove potremo vederli in Italia!

Muse in Italia nel 2019: ecco le date e i biglietti

Le due città italiane inserite nel nuovo tour del gruppo britannico del 2019 sono ancora una volta Milano e Roma. Tuttavia, nuove tappe potrebbero essere annunciate nei prossimi giorni. Per ora quindi rimane qualche speranza anche per le altre città del nostro Paese di essere inserite nel calendario ufficiale.

Muse
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/muse/

Le date scelte dai Muse sono il 12 luglio e il 13 luglio per la tappa di San Siro a Milano e il 20 luglio per quella dell’Olimpico di Roma. I biglietti sono in vendita sul circuito TicketOne da venerdì 16 novembre 2018.

I prezzi dei biglietti per poter assistere agli show milanesi dei Muse variano dai 42,55€ dei settori Terzo Anello ai 97,75€  del Primo Anello rosso numerato.

Sui contenuti del nuovo tour permane una certa segretezza. Di certo anche per Simulation Theory il trio inglese avrà preparato uno spettacolo unico nel proprio genere, come accaduto per il Drones World Tour, festeggiato lo scorso 12 luglio 2018 con la proiezione esclusiva nei cinema di tutto il mondo di un film-concerto.

Muse, Simulation Theory: l’ottavo album della band

In attesa di novità sui prossimi concerti italiani dei Muse, ricordiamo che Simulation Theory rappresenta una vera e propria svolta stilistica nella carriera del gruppo. In numerose interviste, infatti, Bellamy e compagni hanno dichiarato di aver deciso di evolvere la propria ricerca sonora verso un approccio più legato all’elettronica, mettendo in secondo piano la strumentazione tradizionale, al centro invece del precedente album Drones.

Un assaggio di questo cambiamento è già rinvenibile nel singolo di maggior successo tra quelli finora estratti dal nuovo disco, Something Human. Riascoltiamolo insieme:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/muse/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-11-2018