È morto Frankie Banali: addio al batterista dei Quiet Riot, storico gruppo americano famoso per l’album Metal Health.

Una grande perdita ha colpito il mondo dell’hard rock e dell’heavy metal americano: il 20 agosto è morto Frankie Banali, storico batterista dei Quiet Riot. Aveva 68 anni e da tempo combatteva una durissima battaglia con il cancro al pancreas, che gli era stato diagnosticato nell’aprile del 2019. A dare notizia della sua dipartita è stata l’etichetta Frontiers Music, una delle principali in tutto il mondo in ambito hard ‘n’ heavy.

È morto Frankie Banali

Frankie era nato il 14 novembre 1951 nel Queens. Trasferitosi a Los Angels nel pieno degli anni Settanta, iniziò la sua carriera suonando in vari gruppi, tra cui anche gli storici Steppenwolf. Nel 1979 fece un provino con Randy Rhoads, chitarrista dei Quiet Riot e Ozzy Osbourne. L’anno dopo con Kevin DuBrow portò avanti il nome dei Quiet Riot dopo l’addio di Rhoads, che scelse di unirsi definitivamente alla band di Ozzy. A sostituirlo arrivò il chitarrista messicano Carlos Cavazo. Con questa formazione la band pubblicò nel 1983 Metal Health, album che raggiunse la prima posizione nella Billboard 200, rimanendo il loro più grande successo, grazie anche alla cover di Cum On Feel the Noize degli Slade:

Chi era Frankie Banali

Batterista di grande talento, Frankie fu molto ricercato da vari gruppi nel corso della sua carriera. Sul finire degli anni Ottanta, ad esempio, lavorò con gli W.A.S.P. a uno dei loro album più importanti, The Headless Children, e poi ancora con i Faster Pussycat in Wake Me When It’s Over.

Bacchette per percussioni
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/borsa-concerto-tamburo-batterista-2941803/

Tornò nei Riot nel 1993 e vi rimase fino allo scioglimento del 2003. L’anno dopo, però, con DuBrow decise di riformare il gruppo insieme a un nuovo chitarrista, Alex Grossi. La morte del cantante nel 2007 fece però interrompere anche questa reunion. Nel 2020 Banali scelse di rimettere insieme il gruppo, sempre con Grossi e con Chuck Wright, e nel 2014 pubblicò a nome Quiet Riot un nuovo album, il primo in otto anni di carriera. L’ultimo disco di Frankie e della band risaliva al 2019, Hollywood Cowboys.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/borsa-concerto-tamburo-batterista-2941803/

TAG:
Frankie Banali Quiet Riot Rock

ultimo aggiornamento: 22-08-2020


Steve Lukather annuncia l’arrivo del nuovo album solista

David Bowie voleva mandare Ziggy Stardust nello spazio