È morto Bunny Wailer, storico cantante reggae, leggendario fondatore dei Wailers con Bob Marley e Peter Tosh.

Un tremendo lutto ha sconvolto il mondo della musica reggae. Il 2 marzo è morto Bunny Wailer. Leggendario artista giamaicano, aveva 73 anni. Nella sua carriera era diventato un mito per aver fondato i Wailers con Bob Marley e Peter Tosh, ma nel corso della vita aveva creato anche un convincente percorso da solista.

È morto Bunny Wailer

Nato il 10 aprile 1947 a Kingston, Bunny era cresciuto nel villaggio di Nine Mile, luogo in cui aveva conosciuto Bob Marley. La loro amicizia divenne fraterna nel corso degli anni, specialmente dopo aver scoperto di essere stati cresciuti da un solo genitore (lui dal padre, Bob dalla madre).

Bob Marley Reggae
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/illustrations/bob-marley-cantante-famoso-1888509/

Grandi appassionati di musica, si trasferirono presto a Kingston con le loro famiglie e, dopo aver preso lezioni di canto, formarono con Peter Tosh e Junior Braithwaite i Wailers, una formazione destinata alla leggenda.

Chi era Bunny Wailer, dai Wailers al successo da solista

Dal carattere difficile, religiosamente e politicamente molto estremo, Bunny fin da subito fu insofferente ai ritmi imposti alla vita dellal band, che ebbe in poco tempo uno straordinario successo internazionale. Non a caso, decise di esibirsi con il gruppo solo in Giamaica, e iniziò fin da subito a pensare a una parallela carriera da solista, iniziata nel 1976 con Blackheart Man.

Dopo aver lasciato definitivamente il gruppo, proseguì nel suo percorso fatto di intransigenza e radicalismo, pubblicando dischi diventati un pilastro per il reggae di ribellione tipicamente giamaicano, come Protest e Scheme of Things.

Di seguito l’audio ufficiale di Cool Runnings, uno dei suoi brani più conosciuti:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/illustrations/bob-marley-cantante-famoso-1888509/

TAG:
reggae

ultimo aggiornamento: 03-03-2021


Sanremo 2021: Orietta Berti inseguita da tre auto della polizia

Francesca Michielin con i capelli corti a Sanremo: “Ecco perché li ho tagliati”