Morgan ha accettato l’invito di Vittorio Sgarbi a candidarsi a sindaco di Milano: ecco le dichiarazioni del cantautore pronto a diventare politico.

Un futuro in politica sta aspettando Morgan: il cantautore ha accettato di candidarsi a sindaco di Milano. Lo ha dichiarato lo stesso artista ai microfoni di Un giorno da pecora. Nella stessa trasmissione, il 14 ottobre, Vittorio Sgarbi aveva dichiarato che lo aveva invitato a candidarsi per la città meneghina, e la risposta è arrivata il giorno dopo per bocca del diretto interessato: “Mi piacciono le sfide e amo la mia città“.

Morgan candidato sindaco a Milano

Se è vero che ho accettato la proposta di Sgarbi di candidarmi con la lista Rinascimento a sindaco di Milano? L’ho accettata, mi piacciono le sfide e amo la mia città“, ha spiegato il cantautore ai microfoni della nota trasmissione radiofonica. L’artista ha quindi aggiunto che sogna di avere al suo fianco uomini intelligenti, come Eugenio Finardi.

Morgan
Morgan

Inevitabile a questo punto approfondire da parte dei conduttori le sue simpatie politiche: “Se sono più di sinistra o di destra? Sicuramente più di sinistra, ma non mi piace fare questo ragionamento. Sono di formazione libertaria, più vicino alla sinistra, ma né a destra né a sinistra“. Dopo aver fatto intendere di non aver votato alle ultime politiche perché questo stile di democrazia non lo apprezza, ha anche ammesso di avere simpatie per Salvini: “Non mi dispiace, ha dei tratti positivi. Vedo più le persone che gli schieramenti, oggi i partiti non è che siano portatori di ideali“.

Lo slogan di Morgan

Al primo posto tra i suoi obiettivi da sindaco ci sarebbe ovviamente la difesa della cultura: “Eviterei di distruggere gli apparati della cultura riducendoli in ginocchio […] Dobbiamo valorizzare tutta l’arte che abbiamo“. Su Milano oggi, comunque, il cantautore ex Bluvertigo ammette che una città che già gli piace, ma che ha ancora grandi potenzialità.

Nel concreto, ha già alcune idee che potrebbe proporre: “Ripristinerei i Navigli, ricostruendo la vivibilità che ora, in molti punti, non hanno. Vorrei una Milano più bucolica. Quale potrebbe essere il mio slogan elettorale? Vota Morgan, ribellirai e ribelliremo. Diventare di nuovo belli nella ribellione, insomma“.

Di seguito il video di Altrove, una delle sue canzoni più famose:

TAG:
Morgan

ultimo aggiornamento: 16-10-2020


Elettra Lamborghini diventa un fumetto!

Roby Facchinetti, clamorosa gaffe a Stasera Italia: “Se ho fatto il test? No, solo la musica”