Michele Merlo, Tutto per me: il significato della canzone scelta dai fan per dare un ultimo saluto al cantautore su TikTok e sui social.

Passano i giorni, ma il dolore per la scomparsa improvvisa di Michele Merlo non si placa. Perdere un ragazzo di 28 anni in questo modo fa male, e fa male non solo ai suoi fan, ma a tutti coloro che hanno avuto modo di conoscere questa tremenda storia. Per salutarlo, molti amanti della sua musica hanno voluto omaggiare l’artista di origini venete attraverso una delle sue canzoni più famose, diventate virale su TikTok: Tutto per me, singolo pubblicato nel 2018 e inserito nell’album Cuori stupidi del 2020. Andiamo a scoprire i segreti e il significato di questo brano.

Michele Merlo: Tutto per me diventa virale sui social

Un tributo per Michele Merlo è stato doveroso da parte dei fan. Perché il giovane, nonostante una carriera breve, che ha raggiunto l’apice del successo degli anni di Amici, era riuscito a entrare nel cuore di migliaia di persone e a dimostrare un grandissimo talento. E così suoi social negli ultimi giorni è diventato virale il brano Tutto per me, che nel ritornello recita: “E scusa se rispondo male, di stare calmo proprio non mi va. Ora che te ne devi andare fa male, ma vederti ridere quanto fa bene ad uno come me, vederti ridere fa stare meglio anche uno come me, vedere ridere è come un cinema tutto per me“.

Michele Merlo
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/michelemerlo/

Il brano è ovviamente una canzone d’amore, tra le più apprezzate della sua carriera. Scritto da Merlo insieme a Federico Nardelli e Jacopo Ettorre, negli ultimi giorni è diventato virale in tantissimi video sui social. I fan si sono scatenati cantando il pezzo e condividendo le loro emozioni e il loro dolore in questo periodo così difficile.

Michele Merlo: il significato di Tutto per me

Punto di svolta della sua carriera, con Tutto per me Merlo era diventato Michele, svestendo i panni di Mike Bird e di Cinemaboy. Singolo pubblicato nel 2018, fu per lui una sorta di confessione, un pezzo privo di filtri in cui raccontava le difficoltà vissute in quegli anni, con toni piuttosto espliciti e resi evidenti da spezzoni del testo come questo: “E sono stanco di guidare, ma di stare fermo non mi va, ho anche paura di volare, lo so fa ridere per la mia età“.

Di seguito l’audio di Tutto per me:

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/michelemerlo/


Maneskin, ancora successo negli Stati Uniti: sono primi nella Viral 50 di Spotify

Qual è il disco italiano? Per Tiziano Ferro non ci sono dubbi