Mark Lanegan a Roma, l’attesa è finita!

Perché i Green Day si chiamano così?

Terza tappa italiana per Mark Lanegan, l’undici luglio in scena a Roma.

Mark Lanegan torna in Italia per presentare “Gargoyle”, l’album di inediti pubblicato lo scorso 28 aprile. Dopo le serate al Sexto’nplugged di Sesto al Reghena (PN) e al Festival del Vittoriale Tener-a-mente di Gardone Riviera (BS), domani 11 luglio Lanegan sarà a Roma, al Parco Rosati (EUR).

Mark Lanegan, carriera

Mark Lanegan muovi i primi passi nel mondo della musica come cantante degli Screaming Trees, band considerata fondamentale per l’evoluzione del grunge, per poi esordire nel 1990 come solista. Nel suo primo album, The Winding Sheet, vanta la collaborazione di Kurt Cobain e Krist Novoselic su una cover di Leadbelly.

Nel 2004 Lanegan si affianca una vera e propria band, che annovera tra le sue fila musicisti dei Guns N’Roses e Josh Homme, dei Queens Of The Stone Age.

Nel 2012 Lanegan pubblica Blues Funeral, ad otto anni di distanza dal precedente disco, un album che spazia tra l’aggressività rock, il folk blues ed influenze anni Ottanta. Anche questo lavoro vede la partecipazione di artisti di talento come Greg Dulli e Josh Homme dei Queens Of The Stone Age.

A distanza di un anno Mark torna dal vivo in Italia con la sua band per presentare il suo atteso nuovo lavoro di studio “Gargoyle”, uscito il 28 Aprile.

Biglietti in vendita su Ticketone.it.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-07-2017

Nicolò Olia

Per favore attiva Java Script[ ? ]