Kanye West ha riportato su un palco Marilyn Manson dopo le polemiche sulle violenze che lo hanno travolto nell’ultimo anno.

Continua la collaborazione tra Marilyn Manson e Kanye West. I due artisti, tra i più controversi della scena musicale mainstream americana, sono tornati a esibirsi insieme per un nuovo Sunday Service del rapper, trasmesso in streaming su Triller e Fit Tv nel giorno di Halloween. Per la seconda volta nel giro di poco tempo Kanye ha voluto con sé il Reverendo, per la prima volta tornato a esibirsi dopo le polemiche sulle violenze sulle donne che lo hanno coinvolto in questo 2021. Un ritorno, quello dell’artista simbolo dell’industrial metal, che ha fatto esplodere un mare di critiche sui social.

Kanye West
Kanye West

Kanye West e Marilyn Manson insieme nel Sunday Service

Come già accaduto al listening party di Donda, primo grande ritorno di Manson, anche stavolta Kanye si è fatto accompagnare da tanti amici: da Justin Bieber a Roddy Ricch. Il più ‘chiacchierato’ di tutti è stato però proprio il Reverendo, apparso per la seconda volta in poche settimane, dopo essere stato travolto dalle polemiche per le accuse di Evan Rachel Wood e di tante altre donne. Nell’occasione, tra l’altro, Kanye e i suoi ospiti, compreso Manson, hanno pregato insieme.

Marilyn Manson accusato di violenza

Come prevedibile, non è passata inosservata la presenza di Manson, accusato di violenze e abusi da più di una donna negli ultimi mesi, a partire dall’ex compagna, l’attrice Evan Rachel Wood. In risposta alle accuse ricevute, al listening party di Donda l’artista aveva scelto di cantare un pezzo dei New Radicals, dedicandolo alle “sopravvissute che questa settimana hanno preso uno schiaffo in faccia”. Una sorta di provocazione che ha infiammato ancora più gli animi, come fatto anche dalla sua partecipazione al nuovo evento di West. Di seguito il momento della preghiera:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

Kanye West strillo

ultimo aggiornamento: 01-11-2021


Gli Imagine Dragons tornano in Italia nel 2022

AC/DC, Thunderstruck: il video ufficiale supera 1 miliardo di views su YouTube