Maneskin ai Global Citizen: il video della performance della band di Damiano e Victoria al grande evento mondiale per sensibilizzare su tematiche importanti.

Grande successo per i Maneskin. Ancora una volta la band italiana è riuscita a essere grande protagonista in una manifestazione internazionale. Stavolta il successo è arrivato con i Global Citizen Festival, una serie di concerti in contemproanea in tutto il mondo organizzata per sensibilizzare i potenti della Terra sulla necessità di aiutare i paesi più poveri del mondo. Da New York a Parigi, passando per Sydney, Lagos, Mumbari, Rio e Londra, molte delle più grandi star della musica si sono esibite per accendere i riflettori su tematiche importanti. E tra le tante stesse, hanno brillato anche loro, i principali rappresentanti della musica italiana nel mondo.

Maneskin
Maneskin

Maneskin ai Global Citizen a Parigi

In un tabellone arricchito da nomi come Ed Sheeran, Jennifer Lopez, Elton John, Coldplay, Bille Eilish, Duran Duran e tanti altri, sono stati presenti anche alcuni artisti italiani: Andrea Bocelli e, soprattutto, i Maneskin. Inizialmente annunciati a Londra, i ragazzi romani si sono esibiri in realtà a Parigi, agli Champ de Mars, con la Tour Eiffel alle spalle. E il loro set ha fatto impazzire i presenti.

La band ha infatti cantato soprattutto brani tratti dall’album Teatro d’ira Vol. 1, da I Wanna Be Your Slave a Zitti e buoni, lanciandosi anche nella loro versione di Bury a Friend di Billie Eilish e nella celeberrima hit mondiale Beggin’, brano che li ha proiettati in vetta su Spotify.

Il video dei Maneskin a Parigi

Sul palco parigino, il gruppo ha dato grande spettacolo, coinvolgendo tutti i presenti. Un’emozione straordinaria che porteranno sempre nel cuore: “Siamo stati onorati di far parte di questo evento significativo e di usare il nostro privilegio per agire“. Di seguito il video della loro performance su Zitti e buoni:

Maneskin strillo

ultimo aggiornamento: 27-09-2021


Fiorella Mannoia in tour nel 2022: tutte le date

Pechino Express 2022: tra i concorrenti c’è anche Bugo