Salone del libro: tutti i cantanti e musicisti che si sono presentati in qualità di scrittori all’evento di Torino.

Dal 14 al 18 ottobre è andato in scena a Torino il tradizionale Salone del libro, l’evento dedicato all’editoria più importante in Italia. Un evento che, mai come quest’anno, è stato strettamente legato al mondo della musica. Tutta colpa dei ‘cantascrittori’. Con questo neologismo sono stati soprannominati tutti quei cantanti che hanno deciso di raccontare la propria storia e affidarla a un libro. Scopriamo insieme chi sono stati tutti i musicisti che hanno preso parte all’evento in questa edizione post-pandemica.

Francesco Guccini
Francesco Guccini

Salone del libro: i cantanti protagonisti dell’evento

Tra autobiografie e romanzi, fumetti e raccolte di pensieri, sui vari palchi del Salone del libro 2021 si sono alternati tantissimi personaggi del mondo della musica italiana. E ce n’è stato per tutti i gusti. A partire da Piero Pelù, che ha presentato la sua autobiografia Spaccare l’infinito.

Altra autobiografia, ma molto differente, è quella di Nino D’Angelo, che ha affidato il racconto di se stesso al volume Il poeta che non sa parlare, libro accompagnato anche da un omonimo disco. Vinicio Capossela ha lanciato invece il suo nuovo libro Eclissica, mentre il rapper Massimo Pericolo ha lanciato un lavoro nuovamente incentrato sulla sua storia: Il signore del bosco. C’è stato spazio poi anche per una vecchia conoscenza della letteratura Giovanni Lindo Ferretti e Franco Arminio, che hanno presentato L’Italia profonda. Dialogo degli Appennini.

I libri presentati dai musicisti

Grande ritorno anche per Luca Barbarossa, che ha presentato il volume Non perderti niente. Nella giornata di sabato sono stati protagonisti anche Giovanni Truppi con L’avventura ed Ema Stokholma con Per il mio bene. E direttamente da Sanremo è arrivato anche il turno degli Extraliscio, che si sono raccontati in un libro sottotitolato Una storia punk ai confini della balera.

Sul palco principale del Lingotto per il sabato 16 si sono presentati anche Giuliano Sangiorgi, con il suo romanzo Il tempo di un lento, Cesare Cremonini, con l’autobiogrfia Let Them Talk, e Max Pezzali, con Max 90. La mia storia. Tre artisti differenti ma tutti di grande successo. Come d’altronde Francesco Guccini, uno degli autori più amati della nostra canzone. Anche lui è stato protagonista con il nuovo libro Tre cene.

Nella giornata di domenica è stato presente il pianista Franco D’Andrea, con la biografia scritta da Flavio Caprera. E poi ancora Davide Toffolo, che ha firmato le illustrazioni di L’ultimo vecchio sulla Terra. Un vero e proprio romanzo è stato invece scritto da Francesco Bianconi, che ha presentato Atlante delle cose maledette. E poi ancora Roberto Vecchioni, che ha avuto modo di far consocere il suo Canzoni. A chiudere la rassegna Tiziana Gardoni e Dodi Battaglia, che hanno presentato il romanzo postumo di Stefano D’Orazio, Tsunami.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 18-10-2021


Adele da record con Easy On Me su tutte le piattaforme

Tutto accade è il nuovo album di Alessandra Amoroso