E’ stato Liam Gallagher ad annunciare che la band dei Beady Eye si è sciolta, ed ora c’è chi spera nel ritorno degli Oasis.

“I Beady Eyes non esistono più. Grazie per il vostro supporto. LGx”

E’ stato con questo tweet sul suo profilo social che Liam Gallagher ha annunciato al mondo intero lo scioglimento della band e la fine del progetto è stata poi confermata anche dal chitarrista Gem Archer sempre su Twitter con un secco:

“Arrivederci” 

Messaggi asciutti e stringati senza fronzoli e sentimentalismi che chiudono con poche parole, ma tanto stupore  l’esperienza dei Beady Eye.

La formazione dei Beady Eye, oltre a Gallagher, includeva Gem Archer, Andy Bell e il batterista Chris Sharrock. La band ha pubblicato due dischi in cinque anni, Different Gear, Still Speeding, disco d’oro nel Regno Unito, e BE arrivato al secondo posto della classifica inglese. Entrambi i lavori hanno avuto una discreta fortuna almeno sotto il profilo commerciale.

Inutile dire che tra i fans è nata la speranza che Gallagher faccia pace con il fratello maggiore Noel per ridare vita agli Oasis dalle cui ceneri sono nati i Beady Eye.

Quale sarà la motivazione? Un litigio? Ispirazione perduta? Semplice voglia di prendersi una paura?

TAG:
band Beady Eye evidenza Liam Gallagher oasi scioglimento

ultimo aggiornamento: 27-10-2014


Per Ennio Morricone ancor concerti rinviati

Anastacia e Kekko dei Modà duetteranno insieme per la prima volta