Stevie Wonder, le canzoni più belle: da Fingertips a I Just Called to Say I Love You.

Un genio assoluto. Stevie Wonder non può che essere descritto così. Artista capace di esplodere già molto giovane, a soli 13 anni, è ancora oggi uno dei soulman più amati di sempre, un degnissimo erede del grande Ray Charles. Andiamo a ripercorrere le cinque canzoni più importanti della sua carriera, brani che hanno fatto la sua fortuna.

Stevie Wonder: le canzoni più belle

Lo straordinario Stevie ha cantato di tutto nella sua carriera: da classici soul a pezzi funk, da brani vicini alla disco al pop più commerciale. Non si è mai tirato indietro, impreziosendo ogni canzone con il suo immenso talento. In questa breve playlist ripercorriamo la sua carriera negli anni d’oro riascoltando pezzi di fama mondiale che hanno conquistato generazioni e generazioni.

Stevie Wonder
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/StevieWonder

Stevie Wonder – Fingertips

A 13 anni appena compiuti, Stevie Wonder, allora conosciuto come Little Stevie, registrò live questa splendida Fingertips, canzone divisa in due parti, raggiungendo fin da subito la vetta della Billboard Hot 100. Un pezzo con cui fin da subito questo genio è riuscito a fare la storia della musica.

Di seguito l’audio di Fingertips:

Stevie Wonder – Signed, Sealed, Delivered I’m Yours

Facendo un breve salto in avanti arriviamo a uno dei classici della carriera di Stevie Wonder, tratto dall’album Signed, Sealed and Delivered del 1970. Si tratta della prima canzone prodotta interamente dal principe della musica soul. Negli anni Duemila è stata riproposta in una nuova versione con i Blue. Di seguito il video di Signed, Sealed, Delivered I’m Yours:

Stevie Wonder – Superstition

Forse il brano più importante della carriera di Stevie, un simbolo del suo incredibile talento. Si tratta di un pezzo funk datato 1972 e registrato per l’album Talking Book. Ha conquistato il Grammy per la miglior canzone R&B nel 1973 e un altro Grammy per la Miglior performance vocale R&B.

Di seguito l’audio di Superstition:

Stevie Wonder – Isn’t She Lovely?

Questa dolcissima canzone R&B fu scritta da Wonder per celebrare la nascita della figlia Aisha. Pur essendo uno dei suoi pezzi più famosi e amati, non è mai entrato in classifica, dal momento che fu pubblicato solo come singolo promozionale per l’album Songs in the Key of Life.

Di seguito l’audio di Isn’t She Lovely?:

Stevie Wonder – I Just Called to Say I Love You

Tra i pezzi pop di Stevie, I Just Called è sicuramente il più famoso e amato. Tratto dalla colonna sonora del film La signora in rosso del 1984, è una ballata romantica non particolarmente melensa, ma anzi piuttosto ritmata. Nel 1985 ha vinto l’Oscar per la Miglior canzone originale.

Si tratta in realtà di uno dei pezzi più semplici nella carriera di Wonder, un brano ottantiano con la prominente presenza di sintetizzatori e drum machine. Motivo per cui la critica detestà fin dalla sua uscita questo pezzo in realtà molto piacevole.

Di seguito l’audio di I Just Called to Say I Love You:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/StevieWonder

TAG:
canzoni Stevie Wonder

ultimo aggiornamento: 13-05-2020


Kraftwerk: slittano al 2021 i concerti in Italia

Nasce I Love My Radio, un nuovo progetto che unisce le principali radio italiane