Le migliori canzoni di Tony Renis: da Quando quando quando a Il mio posto, i brani più belli della carriera musicale del cantante italiano.

Tony Renis è un artista a 360 gradi e anche figlio d’arte. Figlio del pittore Orfelio Cesari e della modista Jone Castagnoli, muove i primi passi nel teatro parrocchiale quando era ancora un bambino, per poi intraprendere la carriera artistica a metà degli anni ’50, prima col suo vero nome – Elio Cesari – poi con il suo pseudonimo, fino ad ottenere un contratto discografico con la Combo Records nel 1958. Scopriamo quali sono i brani più significativi della sua carriera, a partire da Quando quando quando, uno dei suoi brani più famosi.

Microfono
Microfono

Quando Quando Quando – brano del 1962

Il brano fu scritto da Alberto Testa, mentre Tony Renis si occupò della musica. La canzone fu presentata al Festival di Sanremo del 1962 dall’artista in coppia con Enrico Pericoli. Durante la kermesse musicale, arrivò al quarto posto ma – a livello nazionale ed internazionale – fu un grandissimo successo, grazie al suo ritmo bossa nova e alla sua melodia coinvolgente ed orecchiabile. In molti hanno realizzato la cover di questo brano, anche artisti stranieri. Tra questi, ricordiamo Quando quando quando, in lingua tedesca, da Caterina Valente con Silvio Francesco, da Michael Bublé con Nelly Furtado, Fergie feat. will.i.am, giusto per citarne alcuni. Il video di Quando quando quando:

Uno per tutte – 1963

Uno per tutte fu scritto da Alberto Testa, Mogol e dallo stesso Toni Renis. Fu presentato, nel 1963 al Festival di Sanremo dove vinse la competizione. Il brano funge anche da seconda canzone con la quale il paroliere Mogol raggiunse la vittoria alla kermesse musicale, dopo aver raggiunto tale obiettivo con Al di là. All’Eurovision Song Contest dello stesso anno, il brano si classificò terzo e fu interpretato da Pericoli. Il video di Uno per tutte:

Grande grande grande – 1973

Il brano fu scritto da Alberto Testa, mentre Tony Renis si occupò, invece, della musica. Si tratta di una delle canzoni più famose del repertorio dell’artista, anche se – forse – la versione più famosa è quella realizzata da Mina che incluse la canzone in ogni sua raccolta, a partire dal 1973, partendo con Del mio meglio n. 2. Il video di Grande Grande Grande, interpretata da Tony Renis:

Perché perché – in coppia con Domenico Modugno

Il brano fu composto da Alberto Testa e Tony Renis, che – rispettivamente – si occuparono del testo e della musica. Fu presentato, nel 1968, al Festival di Sanremo, interpretata da Renis con Domenico Modugno. La canzone non ebbe molta fortuna, visto che fu eliminata dopo la prima esecuzione. Una cover del brano realizzata da Mia Martini. Il video di Perché perché:

Canzone blu – 1970

Canzone blu fu proposta da Tony Renis nel 1970 sempre in occasione del Festival di Sanremo, come altre sue canzoni presentate sul palco della kermesse musicale italiana. “Da un minuto ho aperto gli occhi, come al solito è mattino, sì però stavolta non ti ho vicino. Sei partita ieri sera, tornerai tra poche ore, sì lo so però che vuoto al cuore non so più restare solo“. Il video di Canzone blu:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 13-05-2021


The Rasmus in concerto in Italia nel 2022

Cinque canzoni per ripercorrere la splendida carriera di Stevie Wonder